mercoledì 28 novembre 2018

Zucca delle mie brame...

"Zucca zucca delle mie brame, chi è la più buona del reame?"



Non amo Halloween e seguire le mode e neppure l'autunno.
Amo le zucche però, magari in ricette improvvisate, complici le domeniche di pioggia e di vento.
La zucca violina è tornata, ed è la  protagonista indiscussa della mia cucina d'autunno.

Queste sono lasagne, una ricetta nata una domenica mattina prossima ad  Halloween, di quelle senza pesare nulla: avevo una metà della mia zucca violina, due grosse melanzane e delle lasagne fresche in  frigo: serviva solo un'idea...
L'ho realizzata e poi, svogliatamente ho sistemato un set improvvisato e ho fotografato una piccola porzione ormai fredda. Rino, il mio gatto, ha osservato serafico tutto ed infine stanco ha pensato bene di sciacciare un pisolino sul set :) !!!


Ingredienti
600 g di lasagne all'uovo sottili
1,5 Kg di zucca 
4 grosse melanzane
100 g di parmigiano 
olio evo , sale, pepe nero
Per la besciamella
500 ml di latte
50 g di burro
50 g di farina
noce moscata e 1 pizzico di sale 

Come si fa
Lavate la zucca, asciugatela e tagliatela a fettine di mezzo cm senza togliere la buccia. Disponete le fettine di zucca sulla teglia coperta di carta forno, irrorate con olio evo, salatela e fate appassire in forno a 170°   per circa 10-15 minuti, fino a quando risulterà morbida.
Lasciate raffreddare, eliminate la buccia e frullatela per ottenere una crema piuttosto densa (potete anche non frullarla e schiacciarla con una forchetta).
Fate la stessa operazione con le melanzane, sbucciandole però prima di metterle in forno.
Preparate la besciamella scaldando  in un pentolino il latte,  aromatizzandolo con la  noce moscata ed un pizzico di sale. A parte fate sciogliere il burro a fuoco dolce, toglietelo dal fuoco e unite la farina a mescolando per evitare la formazione di grumi. Unite il latte poco alla volta mescolando molto bene, riportate sul fuoco e lasciate addensare per pochi minuti.
Prendete una pirofila e mettete della besciamella sul fondo, poi uno strato di lasagne  poi un primo strato di sfoglie di pasta all'uovo, uno di crema di zucca, uno di crema di melanzane,  una spolverata di parmigiano e ricoprite con abbondante besciamella. Proseguite così fino a terminare gli ingredienti, sull'ultimo strato di sfoglia mettete solo besciamella, parmigiano e una generosa grattata di pepe nero. 
Fate cuocere in forno a 180° per mezz'ora circa.











giovedì 15 novembre 2018

Rovi, more, mele


L'estate è scivolata lentamente nell'autunno.
Ed io rispolvero questo post dormiente nelle bozze dopo tanto, troppo tempo   che siamo già a metà novembre.
Torno dopo una lunga estate, la mia,  di quelle che non finiscono mai e che mi sono portata addosso fino ad ottobre inoltrato, merito anche  dei 10 giorni meravigliosi trascorsi in Sicilia, che mi hanno lasciato la pelle abbronzata, il calore del sole e la bellezza indescrivibile dei colori di questa terra della quale sono innamorata.

La ricetta è semplice, more, mele e brisèe integrale.
Le more di rovo le  ho raccolte, graffiandomi le mani e le braccia,  sotto il sole cocente di  un caldo giorno di settembre.
Le mele provengono dal piccolo albero che ho in giardino e che anche quest'anno è stato molto generoso nel  raccolto...
E poi... poi ho ricominciato a fotografare ricette, non senza fatica ma di certo con motivazione, perchè... perchè cucinare di certo, è una delle cose che mi viene meglio!




Ingredienti :
per la pasta brisée
100 g di farina 0 
150 g di farina integrale
2 cucchiai colmi di zucchero di canna + quelli per spolverare
1 presa di sale
150 g di burro freddo
50 ml di acqua fredda
 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
Per il ripieno:
4 mele golden
1 manciata di more od altri frutti  di stagione
2-3 cucchiai di zucchero
succo di limone
zucchero di canna 

Come si fa
Preparate la pasta brisée mescolando nella planetaria le farine con lo zucchero ed il sale . Aggiungete il burro freddo a pezzetti e la vaniglia.  Impastate velocemente per ottenere delle briciole. 
Versate infine l'acqua fredda ed amalgamate il tutto.  Date alla pasta la forma di una palla, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare per mezz'ora nel frigo. 
Nel frattempo, lavate e sbucciate le mele tagliatele a fettine sottili ed insaporitele con poco suchhero  ed una spruzzata di succo di limone. 
Dividete la pasta brisée in 6 palline uguali, stendete  ciascuna con il mattarello dello spessore di mezzo cm, adagiate i dischi ottenuti   su un foglio di carta forno, adagiate su ciascuna  le fettine di mele accavallandole un pò  e lasciando circa 1 cm di pasta che ripiegherete sopra alle mele per formare il bordo. Aggiungete  sulle mele le more o i frutti scelti ed altro zucchero di canna.
Cuocete in forno preriscaldato a 190° -200° circa 20 minuti , fino a doratura.