sabato 9 dicembre 2017

L'ora dei biscotti...



(Imparare dal vento - Tiromancino)

"Vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere
Dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
E avere la pazienza delle onde di andare e venire
Ricominciare a fluire"


Succede ogni volta che apro queste pagine bianche, di pensare di non avere niente da scrivere, di rimanere a fissare i miei scatti già pronti e delle volte, di rimandare alla prossima volta.
E la prossima volta arriva ed oggi mi ritrovo ancora qui... sicura che qualcosa scriverò.
E' bastata una canzone in sottofondo, ascoltata in mezzo alla gente,  qualche giorno fa, e credo anche questo inizio di dicembre che ha portato con se tanto freddo e tanto vento. 
Mi sono ritrovata nelle parole di quella canzone che non ascoltavo da tanto tempo, come se volesse lasciarmi un messaggio importante, solo a me, di ricominciare a fluire, dopo un periodo  impegnativo, che è ormai passato e che devo solo lasciar andare via ... Ma io sono fatta così, ho bisogno di tempo. Perchè il tempo ha sempre risposto alle mie domande, ai miei perchè a volte difficili da capire, perchè  la vita risponde sempre, non importa quanto tempo ci vorrà.
In cucina però mi riesce sempre,tra le mie farine, le mie pentole, i miei gesti automatici, mi immergo nella mia dimensione ideale, mi distraggo, volo lontano e penso solo a quanto è bello compiere quei gesti che sono solo d'amore...
Poi, ho trovato una nuova amica che ha la mia stessa passione ed in questo ultimo periodo, ho cucinato e fotografato tanto,insieme a lei, non per il blog,ma  per quella che è una nuova avventura per me iniziata quasi per caso e che mi sta dando tanto...
Questi biscotti li ho impastati una domenica mattina che di tempo ne avevo abbastanza, una domenica di novembre per la verità. Ma con Beatrice volevamo provare le lucine di Natale nelle fotografie... e lei è rimasta entusiasta di questi scatti fatti frettolosamente perchè la luce cominciava ormai a scarseggiare.
I biscotti però erano buoni.
Erano, perchè sono finiti da un pezzo ma, si possono sempre rifare! 
Basta annotare bene la ricetta...



Mi sembra il momento migliore questo per lasciare i miei scatti e la ricetta dei biscotti.
Siamo in pieno Avvento, che sia sereno.


Ingredienti
120 g di burro morbido
120 g di zucchero a velo
1 uovo
250 g di farina 
1 pizzico di sale
semi di mezza bacca di vaniglia
Inoltre
confettura di pere q.b.
 cannella per aromatizzare q.b.

Come si fa
Mescolate il burro tagliato a cubetti con lo zucchero a velo. Aggiungete l'uovo e mescolate, aggiungete anche la farina, il pizzico di sale ed i semi di vaniglia ed impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Stendete con il mattarello su di un piano infarinato e con un tagliabiscotti, tagliate i biscotti, praticate un foro al centro con un tagliabiscotti più piccolo, a metà dei biscotti.
Disponeteli  su una placca ricoperta di carta forno e cuocete in forno già  caldo a 180° per circa 10-15 minuti.
Fate raffreddare e farcite metà dei biscotti con la confettura ed assemblate  con la metà col foro al centro. Spolverate di zucchero a velo.









4 commenti:

  1. ciao Patrizia come stai? spero bene! bellissimi questi biscottini!!baci

    RispondiElimina
  2. Ciao Fede, quanto tempo che non ci becchiamo io e te, ma per la verità ti seguo anche se silenziosamente! Tutto bene, per fortuna e spero anche per te . Un abbraccio e grazie di essere passata di qua !

    RispondiElimina
  3. E' sempre un vero piacere tornare a leggerti :-) spero che ormai il brutto periodo che hai attraversato sia solo un ricordo e che le cose belle come una nuova amicizia, un paio di biscotti gustati nella casa vestita a festa e qualche scatto natalizio, aiutino a vivere appieno questa rinascita!
    Un forte abbraccio Pat <3

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia