venerdì 29 dicembre 2017

Le sfogliatelle del 28 e 29 (Oh Happy Days!)



(Paul McCartney - Wonderful Christmastime)

Le ho chiamate così: le sfogliatelle del 28 e del 29 dicembre. 
Non avrei potuto trovare un nome più appropriato neppure se mi fossi impegnata di più (e non l'ho fatto). 
In questi giorni a casa, lascio che siano le tante idee che mi vengono ogni nuovo mattino a condurre il gioco e, qualche giorno fa l'idea di impastare sfogliatelle non ne voleva sapere di abbandonarmi.
- Ci vuole troppo lavoro- mi ha detto mia cognata.
- Dovresti riposarti un pò di più - ha aggiunto mia madre.

sabato 23 dicembre 2017

Buon Natale


(Michael Buble - Holly Jolly Christmas)


Impara ad amare ciò che desideri,
ma anche ciò che gli assomiglia.
Sii esigente e sii paziente.
E' Natale ogni mattino che vivi.
Scarta con cura il pacco dei giorni.
Ringrazia, ricambia, sorridi.

(Stefano Benni)

giovedì 21 dicembre 2017

L'ora del tè


E’ sempre l’ora del tè, e negli intervalli non abbiamo il tempo di lavare le tazze – rispose il Cappellaio.
(Alice nel paese delle meraviglie)

sabato 9 dicembre 2017

L'ora dei biscotti...



(Imparare dal vento - Tiromancino)

"Vorrei imparare dal vento a respirare, dalla pioggia a cadere
Dalla corrente a portare le cose dove non vogliono andare
E avere la pazienza delle onde di andare e venire
Ricominciare a fluire"

martedì 28 novembre 2017

Il Conero, l'autunno ed io





Il Conero.
Sirolo,  Numana, Portonovo  sono posti che conosco a memoria.
Amo questi luoghi che ogni volta riassaporo, riammiro, riosservo, magari dalla stessa angolazione, la stessa inquadratura, camminando sugli stessi viali, calpestando la stessa sabbia ... eppure, ogni volta è diverso.

sabato 18 novembre 2017

A Tavola di Dicembre e... le mie ricette!

Piccole brioche alla cannella

Tante volte ho pensato a quello che avrei provato se un giorno,  sulla mia rivista preferita dedicata alla buona cucina,  forse, chissà, avrei trovato le mie foto e le mie ricette. 
Una gioia indescrivibile - pensavo - un misto di soddisfazione e incredulità per me che di sogni ne ho sempre accarezzati tanti.  E così  sognando, mi limitavo a guardare ammirata le bellissime ricette con le altrettanto bellissime fotografie a tutta pagina.

mercoledì 25 ottobre 2017

Gnocchetti al cacao su crema di gorgonzola e...



Ci sono dei periodi in cui ritrovi le cose che avevi lasciato, messe da parte, in attesa del  momento giusto per riprenderle in mano.
Ci sono degli archivi dove per fortuna nulla si perde, anche se qualche particolare ti sembra di  non ricordarlo.
E poi... Basta aprire il "cassetto" giusto, rivedere una bella immagine, sentirne l'abbraccio  perchè non è solo bella, ma perchè l'ami ed infinitamente.

sabato 21 ottobre 2017

Il pranzo della domenica e l'ultimo pezzo di torta


Devi amare quello che fai. 
Ogni dolce ha la sua storia: 
la persona per cui lo prepari, 
i sentimenti che provi mentre lo prepari... 
ogni cosa entra nelle mani e mentre impasti pensi con le mani,
 ami con le mani e crei con le mani.” 
(Alessandro D'Avenia)

mercoledì 11 ottobre 2017

Di foglie, zucche, vellutate, gatti e un altro pò...



Se tu venissi in autunno,
Io scaccerei l'estate,
Un po' con un sorriso ed un po' con dispetto,
Come scaccia una mosca la massaia.

Se fra un anno potessi rivederti,
Farei dei mesi altrettanti gomitoli,
Da riporre in cassetti separati,
Per timore che i numeri si fondano.

Fosse l'attesa soltanto di secoli,
Li conterei sulla mano,
Sottraendo fin quando le dita mi cadessero
Nella Terra di Van Diemen.

venerdì 6 ottobre 2017

mercoledì 27 settembre 2017

Rotolando verso sud... Polignano A Mare


Si dice che l'odore della pioggia  sia diverso di luogo in luogo, ed è dall'odore della pioggia che si riconosce "casa", il luogo che ci ha visto nascere, crescere, vivere.
Piove quando arriviamo a Polignano, di quella pioggia sottile che sfuma lentamente, diventanto silenziosa e quasi impercettibile,  prima della schiarita.

mercoledì 24 maggio 2017

Torta di mele con vista (Bologna)


Scoprire ogni volta un angolo diverso.
Girare un pò come turisti e un pò no.
Cercare di capire  se è un legame che si sta creando con questa città  o se semplicemente è il nostro legame più importante che fa sentire il suo richiamo.
Ma poi, che importanza ha farsi tante domande. A me piace questa cosa, prendere e partire, così, perchè mi va .

martedì 9 maggio 2017

Un pò di pazienza, un pò di tempo : "i bommaletti"



Mia sorella dice che la cucina di nostra madre sa sempre "di mangiare". 
E che lei ha un naso particolare per captare gli odori, specialmente se si tratta di quelli di cucina.
Sarà che pesce non ne mangia, carne pochissima, dolci si  ma  con moderazione ed è di gusti particolari , molto particolari anche nel cucinare !
Io invece come mia madre, cucino, cucino tanto e di tutto, anche cose che non mi piacciono e che non mangio neppure.

giovedì 30 marzo 2017

Quel pizzico di cannella nei maritozzi




(Raphael Gualazzi - Buena fortuna ft. Malika Ayane)
Quanto tempo è passato.
Tanto.
 Pensavo  che non sarei mai tornata a scrivere su queste pagine.
Pensavo anche di non essere  più capace di fare fotografie, di non avere abbastanza ispirazione, di non riuscire a trovare le parole da scrivere.
E' stato un inverno lunghissimo, pesante, stancante, di quelli che si ha voglia di chiudere fuori e non far entrare mai più, neppure tra i ricordi.
O forse sono solo io che l'ho vissuto così.
Ma poi...

venerdì 13 gennaio 2017

Impressioni di un giorno di neve e piccoli sandwick di alici e patate



Il pettirosso se ne sta fermo immerso nel paesaggio.
Il silenzio irreale di un giorno di neve placa anche la sua voglia di volare.  
Becca le briciole sul  davanzale, lascia che lo catturi in una fotografia e spiega di nuovo le ali.
Della neve il silenzio è la cosa più bella. 
Poi resta il bianco che abbaglia quando torna il sole, e lo scricchiolio delle mie  scarpe  pesanti che rompono il ghiaccio.

giovedì 5 gennaio 2017

Estionian Kringle e... buon 2017!

Spero che in questo nuovo anno voi facciate errori. 
Perchè se state facendo errori, allora state facendo cose nuove, provando cose nuove, imparando, vivendo, spingendo voi stessi, cambiando il mondo. 
State facendo cose che non avete mai fatto prima e, ancora più importante, state facendo qualcosa. Questo è il mio augurio per voi e per tutti noi e il mio augurio per me stesso.
 Fate nuovi errori. Fate errori che nessuno ha mai fatto prima. 
Non congelatevi, non fermatevi, non preoccupatevi che non sia “abbastanza buono”o che non sia perfetto, qualunque cosa sia: arte o amore o lavoro o famiglia o vita. 
Qualunque cosa abbiate paura di fare, fatela.
 Fate i vostri errori, il prossimo anno e per sempre.  

(Neil Gaiman)