martedì 31 maggio 2016

Le torte salate dell'MTC, un libro, una ricetta : il bersaglio di primavera


Quando sono entrata nel magico mondo dell'MT Challenge con la mia primissima sfida, stava uscendo un libro. 
Un libro interamente dedicato alle Torte salate, un tripudio di  bellissime, colorate e buonissime torte che mi ha attratta subito : TORTE SALATE - by  MTChallenge .
Potevo non comprarmelo io che le torte salate le adoro? Certo che no e così, dopo averlo letto, in cerca di quella che era la mia torta preferita, impresa assai difficile perchè le trovo tutte da provare,  ho scelto di iniziare quel bel bersaglio di primavera , tanto accattivante e simpatico già dall'immagine di copertina !
E alla fine ne ho fatto piccoli bersagli, amante come sono da sempre delle monoporzioni.
Finalmente riesco a pubblicare la ricetta così come io l'ho interpretata  , con tanti complimenti a  tutta la squadra MTC,  la community   più  divertente e  pazzesca del web, che credo tutte noi  blogger conosciamo !

In cucina funziona come nelle più belle opere d’arte: non si sa niente di un piatto fintanto che si ignora l’intenzione che l’ha fatto nascere.
(Daniel Pennac)

Buona serata, Patrizia  

Ingredienti
Per la pasta brisée italiana (senza uova)
250 g di farina
125 g di burro freddo
1 cucchiaino di sale
50 ml di acqua ghiacciata
1 grattata di pepe bianco
Per i bersagli
200 ml di panna fresca
2 uova
50 g di parmigiano grattuggiato
1 peperone rosso
1 zucchina
1 carota
sale, pepe

Come si fa
Preparate l'impasto: setacciate la farina con il sale e unite il burro freddo a dadini. Incorporatelo alla farina con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto sabbioso. Unite metà della dose dell'acqua ed incorporatela al composto, aggiungete il resto poco alla volta continuando ad impastare con la punta delle dita. Appena l'impasto comincerà a compattarsi, lavoratelo con il palmo della mano, facendo forza  sui polsi. Se l'impasto risulta secco , aggiungete acqua un cucchiaio alla volta. Quando diventerà liscio ed omogeneo, date la forma di un palla, avvolgetelo con la pellicola e  fatelo riposare in frizeer per mezz'ora.
Riprendete l'ìmpasto, stendetelo , ricoprite lo stampo (o gli stampini monoporzione), bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta , coprite con carta forno e  fate riposare ancora in freezer, poi  distribuite sulla carta  dei legumi secchi e cuocete per 15 minuti a 190°,  abbassate la temperatura di 10 o 20 ° C e proseguite la cottura per altri 5 minuti (cottura in bianco).
Sfornate e tenete da parte.
Mondate e lavate le verdure, ascigandole bene. Tagliatele a strisce sottili con una mandolina o con un pelapatate così che si possano arrotolare con facilità.
Mescolate la panna con le uova, il parmigiano, il sale ed il pepe e riempite i gusci semicotti  in bianco.
Disponeteci le verdure a cerchi concentrici, alternandole in base ai colori.
Infornate a 180° e fate cuocere per circa 20 minuti o fino a quando le tortine risulteranno dorate.
Fate intiepidire e servite.
Note : A posto di una torta salata unica di 24 cm , ho realizzato  8 monoporzioni del diametro di 8 cm ciascuna.
Ho aggiunto una grattata di pepe anche all'impasto della brisée.




2 commenti:

  1. Carinissimo il nome che hai dato alla ricetta :-P rende proprio bene l'idea :-)

    RispondiElimina
  2. Le tore salate, le amo tantissimo anch'io e la tua versione in monoporzione e' davvero invitante. Un girotondo di colori, in questa tortina, complimenti come sempre Patrizia!

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia