lunedì 25 aprile 2016

Biscotti con crema al limoncello ed un'altra sfida MTC


In una giornata come questa, fredda , piovosa e grigia, una scatola di biscotti può fare miracoli.
Ad averceli ancora i miei biscotti, sono finiti da un pò !
Perchè in realtà li ho preparati diversi giorni fa, pensando anche di poter aggiungere un'altra ricetta che avevo in mente. 
Ed invece anche questa volta ho dovuto arrendermi a quel tempo che spesso e volentieri rema contro di me.
Ma sono ugualmente contenta di poter esserci anch'io alla sfida del mese dell'MT Challenge :  Dani e Juri , vincitori della sfida di marzo, hanno lanciato  per aprile una proposta che non può che piacere a tutti, me compresa : i biscotti! 
Ho scelto per i miei fiorellini una frolla sablée di farine miste , con l'aggiunta di farina di nocciole.
Per la crema, mi sono affidata ai profumi mediterranei che adoro, scegliendone una di Sal Del Riso, è sua la crema al limoncello proposta, leggermente modificata e con  l'aggiunta di un prodotto d'eccellenza della mia regione , lo zafferano di Navelli.
Grazie ancora un volta a tutta la squadra  dell' MTC, è un gran piacere per me partecipare!


Fiorellini di frolla sablée alle nocciole
 e crema al limoncello e zafferano
 
Ingredienti
Per la frolla
100 g di farina di riso
100 g di farina 00
70 g di farina di nocciole
100 g di zucchero a velo
150 g di burro a pomata
40 g di tuorli d’uovo (due circa)
1 g di sale
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
Scorza grattugiata di 1 limone

Per la crema
50 g di panna fresca
180 g di cioccolato bianco
40 g di limoncello
Scorza di ½ limone grattugiato
7-8 stimmi di zafferano di Navelli

Come si fa
Mescolate le farine in una ciotola.  Aggiungete il burro a pezzetti, il sale, la vaniglia, la scorza del limone e sabbiate il tutto con le dita. Aggiungete lo zucchero a velo ed i tuorli e  lavorate l’impasto per compattarlo.
Avvolgetelo con la pellicola e fate riposare in frigo almeno 4 ore.
Preparate nel frattempo la crema :  mettete gli stimmi di zafferano in ammollo con un cucchiaino di acqua molto calda ; fate riscaldare ma non bollire la panna fresca con la scorza di limone, aggiungete il cioccolato bianco tritato finemente e fate sciogliere. Unite il limoncello, lo zafferano sciolto e fate raffreddare fino a quando la crema sarà abbastanza solida, a temperatura ambiente.
Riprendete la pasta dal frigo, stendetela su di un piano infarinato e ricavate i biscotti della forma  di piccoli fiori, praticando un foro centrale a metà dei biscotti.
Cuocete in forno già caldo , a 190° , per circa 15 muniti fino a leggera doratura, fate raffreddare, spalmate un cucchiaino di crema sopra ogni biscotto ed accoppiate .
Fate riposare un paio d’ore, cospargete di zucchero a velo e servite.
Buoni, anzi, buonissimi !


Con questa ricetta partecipo all' MtC di Aprile 


Buona festa della Liberazione a tutti, un saluto

Patrizia






10 commenti:

  1. Questa frolla deve essere di una bontà inaudita e che dire della crema di limoncello?? Da mangiare a cucchiate :-P
    Bravissima Pat e felice 25 aprile <3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bella ! Si, è una frolla molto friabile e buonissima e la crema avanzata l'ho mangiata a cucchiaiate e si !!!
      Un bacione e grazie mille, buona settimana :)

      Elimina
  2. Ti sono venuti davvero bene. La crema al limoncello poi deve esserr davvero ottima e rende particolari questi magnifici biscotti! :-) un saluto milena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Milena :) Sono biscottini uno tira l'altro ! Un saluto immenso anche a te e buona settimana !

      Elimina
  3. Che buoni e io poi adoro la crema al limoncello. Mio figlio è stato ad Amalfi e me l'ha portata. Complimenti per il blog. Se ti va passa a trovarmi, sei la benvenuta. Un saluto da Fabiola di rossopomodorocucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Mmmm che bontà, che bella idea la crema al limoncello!!! :)

    RispondiElimina
  5. E' da quando ho visto questi biscotti che il mio equilibrio vacilla- e scherzo fino a un certo punto. Sono praticamente perfetti, negli ingredienti, nei dosaggi, negli abbinamenti, nella realizzazione. E in più hanno quella sfacciata golosità che di solito nella perfezione non c'è (a casa mia, tutto quello che è perfetto è sempre un po' noioso :-) e che rendono queste piccole meraviglie la fonte di una tentazione continua. Siamo noi quelli che sono onorati di averti all'MTC, Patrizia- e complimenti davvero!

    RispondiElimina
  6. Cara Alessandra, grazie per tutto quello che mi dici , le tue parole mi fanno immensamente piacere e ancora di più, se penso che sei tu l'ideatrice di quella che è la sfida più simpatica, più bella, più interessante e più divertente del food e del web!
    E quindi anche da parte mia tanti complimenti a te e a tutta la splendida squadra dell' MTC :) !

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia