martedì 9 giugno 2015

Sogni... d'estate


Ho sempre fatto grandi tanti  sogni.
Da ragazza ancora acerba mi aiutava mia sorella ed insieme sognavamo di aprire una libreria gigantesca, con tanti di quei libri da leggere, da perderci una vita tra le pagine.
Poi, è arrivata la volta del chioschetto al mare, tutto mio, dove poter lavorare in pantaloncini e ciabatte e godere di ogni momento della mia stagione preferita.
Sogni avverati, sogni sospesi, accantonati, abbandonati, risognati, col passare degli anni e delle stagioni della mia vita.
Intervallati  da periodi di poca voglia di sognare, pensando che magari stare coi piedi per terra era meglio.


Perchè in fondo penso che quei sogni che non ho rincorso, lasciandoli andare via, non li desideravo veramente.
Poi sono cresciuta e sono diventata "grande" e di sognare sì, non ho mai smesso (e credo che non smetterò mai), ma sono così diversi  i miei sogni , come è giusto che sia, che di certo i più grandi ora , non mi coinvolgono direttamente ma sono rivolti alle persone che amo di più al mondo.
Però ... quando arriva giugno con l'esplosione dell'estate ... il mio sogno ricorrente è sempre lo stesso.
Vedete l'immagine con la quale ho aperto?
Ecco, io la mia estate vorrei  passarla lì, tutta... in pantaloncini e ciabatte :)  !!!


Questa tortina che vi presento, è completamente senza glutine.
Non ho fortunatamente problemi di intolleranze, ma questo non vuol dire che non capisco che effettivamente non è cosa da poco averne.
E poi, provare a cambiare le proprie abitudini, alleggerirsi un pò, delle volte può fare anche bene ed io di certo sono aperta a provare.
La consistenza di questa torta è spugnosa ma  asciutta , è molto profumata e decisamente buona. 
La prossima volta proverò ad alleggerirla ancora, togliendo il burro.
Ma questa versione, testata a casa mia già due volte,  è molto  delicata  !

Ingredienti 
per 1 stampo da 20 cm
150 g di farina di riso
30 g di amido di mais
50 g di farina di mandorle
150 g di yogurt  bianco intero
 110 g di burro morbido
3 uova
200 g di zucchero di canna
1 pizzico di sale
1 cucchino di essenza di vaniglia
scorza  grattugiata di 1 arancia
scorza grattugiata di 1 limone
1 bistina di lievito per dolci
 frutta di stagione per guarnire (ciliegie e fragole per me)
zucchero a velo

Come si fa
Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente.
In una ciotola mescolate lo zucchero di canna che avrete in precedenza tritato finemente nel mixer, con la scorza d'arancia, di limone e l'essenza di vaniglia. Strofinate lo zucchero con la punta delle dita affinchè gli agrumi rilascino i loro oli naturali rendendolo molto profumato.
Aggiungete il burro morbido a pezzetti e lavorate fino ad ottenere una crema.
Aggiungete anche lo yogurt ed amalgamate fino ad assorbimento.
Aggiungete ora le uova, una alla volta, continuando a mescolare con le fruste elettriche. 
A parte mescolate le farine con  il lievito ed il pizzico di sale ed aggiungete al composto liquido. Mescolate ed amalgamate perfettamente.
Ungete ed infarinate con la farina di riso la teglia, versateci il composto, livellate e cuocete in forno già caldo a 180° perc circa 45 minuti .
Sfornate, fate raffreddare, sformate e a piacere, guarnite con frutta di stagione e zucchero a velo.
Note : al posto della scorza d'arancia, fuori stagione, aggiungete la scorza di un altro limone. Se non avete la farina di mandorle, preparatela con 50 g di mandorle ed 1 cucchiaio di zucchero tritati molto finemente nel mixer.













6 commenti:

  1. Invece il mio sogno ricorrente è un'estate intera in un maso in alta quota. Ha tutta l'aria di essere buonissima la tua ciambella. Ciao Patrizia ! :)

    RispondiElimina
  2. Patrizia, idem come te!!!
    Trascorrere i tre mesi estivi al mare, a godere di tutta quell'aria buona che spazza via ogni pensiero.
    Uno dei nostri sogni da grandi è quello di avere una casa al mare...direttamente sulla spiaggia!!! Lo realizzeremo??? Bo non lo so ma a me piace sognarlo :-)
    Bellissima foto e bellissima tu....e buonissima torta.
    Federica

    RispondiElimina
  3. Eccola, la torta di cui mi parlavi. Non avevo dubbi che mi sarebbe piaciuta. La decorazione, poi, é davvero stupenda.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. I sogni son desideri...eppure, alle volte, lasciamo che svaniscano con il vento. Ma con ciò , non dobbiamo mai smettere di farlo. Anzi, ti dirò, io in questo momento sto proprio sognando la tua tortina leggera... :)

    RispondiElimina
  5. Io sono dell'idea che non bisogna mai smettere di sognare..quei sogni (anche se accantonati) fanno parte di noi, di quello che siamo e di quello che saremo..sognare aiuta a capirsi, capire gli altri e affrontare la vita con ottimismo, perchè quel desiderio non è mai detto che non si avvererà quando meno ce lo aspettiamo!
    Il dolce è fantastico e se lo hai già replicato x due volte non ho dubbi che sia delizioso :-)
    Buona serata dolcissima amica <3
    ps: se 6 in cerca di una socia in pantaloncini e ciabatte, io mi offro volontaria ^_*

    RispondiElimina
  6. Ragazze, sapete che vi dico? Continuiamo a sognare, che sognare è bello:)
    Grazie di cuore per le vostre parole... io vi aspetto là, sotto quell'insegna al mare... possiamo sognarlo no?

    Un abbraccio immenso e se vi va, provate questa tortina, buona davvero !
    Patrizia

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia