giovedì 19 febbraio 2015

Lenticchie in rosso



https://www.youtube.com/watch?v=Vg-0DFNTBm0
(Le onde - L. Einaudi)

Se non ci avessero pensato gli antichi Romani a dare il via alla tradizione beneaugurale di mangiar lenticchie a Capodanno, forse avremmo perso il piacere di mangiare questo legume, tra i più antichi e conosciuti della storia.
Era infatti antica usanza romana regalare un sacchetto di lenticchie, con l'augurio che tale sacchetto potesse trasformarsi in qualsiasi momento dell'anno, in monete sonanti !
Un appuntamento scaramantico, quello di Capodanno al quale credo nessuno di noi vuole mancare. 
Che poi  si avveri o meno, ha poca importanza , riguardo alle  qualità preziose che questo piccolo legume racchiude .
Perchè le lenticchie  fanno bene.



Considerate in passato "la carne dei poveri" come gli altri legumi di più largo consumo, le lenticchie hanno un alto valore nutritivo e contengono proteine, carboidrati, sono ricche di fosforo, ferro e vitamine del gruppo B. 
Hanno quindi  un alto contenuto proteico, una buona quantità di zuccheri ,una scarsa quantità di grassi e pochissime calorie  e questo, credo  non dispiace a nessuno ! 
E a me le lenticchie piacciono così tanto che di certo non mi limito a cucinarle e consumarle a Capodanno. 
Sulla mia tavola , durante il lungo periodo invernale, non mancano mai !
Le cucino in diversi modi e preparate così, con un sughetto al pomodoro che le rende particolarmente saporite, sono buonissime!
Quando torna mio figlio da Bologna poi, riempio la cucina di vapore nel cucinare i legumi che a lui piacciono tanto e che di certo, quale studente univerisitario, non  cucina  da solo e così, ci penso io .
E se avanzano? Ne faccio polpette o hamburger e... finiscono spesso nella sua valigia :) !



Ingredienti
per 4 persone
320 g di lenticchie
250 g di passata di pomodoro (o polpa a pezzetti)
1 grossa cipolla rossa
2-3 carote 
1 foglia di alloro
1 ciuffo di prezzemolo
olio evo
peperoncino fresco (facoltativo)
acqua bollente, circa 1,5 litri
sale

Come si fa
Preparate un battuto con la  cipolla e le carote, dopo averle pelate e lavate bene. 
Fatele appassire dolcemente in una pentola dal bordo alto ,  in olio evo  per circa 10 minuti.
Aggiungete la passata di pomodoro e a foglia di alloro  e fate cuocere insieme ancora 15 minuti circa.
Aggiungete infine le lenticchie, lavate in precedenza in acqua fredda e fate insaporire .
Ricoprite con l'acqua bollente lasciandone un pò da parte e  aggiustate di sale.
Fate bollire per circa 50 minuti o comunque fino a quando le lenticchie risulteranno cotte, dipende tutto dal tipo di lenticchie usate, che comunque non hanno bisogno di ammollo e cuociono in meno di un'ora.
Se fosse necessario, aggiungete poca acqua calda alla volta. 
Guarnite con prezzemolo fresco tritato, peperoncino piccante se vi piace,  un filo d'olio a crudo e consumate ben calde.

Note : Potete aggiungere anche del brodo vegetale invece dell'acqua, purchè sia bollente.  Aggiungete l'acqua necessaria a seconda se preferite lenticchie più asciutte o più brodose.
Per un sapore più deciso, aggiungete se vi piace, una crosta di parmigiano durante tutta la cottura .

Buon appetito!
Patrizia  

 E con questo post, voglio ringraziare Chiara , del blog "La voglia matta" che ieri mi ha ospitata nel suo blog, nello spazio dedicato ai "Blogs  got talent"!
Un gran piacere per me e per il mio piccolo blog, oltre che un onore !






10 commenti:

  1. Io le amo, le mangio praticamente 2-3 volte a settimana , mi piacciono asciutte ma a volte lascio un po' di brodo perché con quest'aria ancora frizzantina è un piacere assaporare il brodo caldo.....sono un ottimo piatto unico secondo me, io le accompagno anche con delle verdure al vapore di solito!

    RispondiElimina
  2. Non sai quanto questa ciotola fumante e ricca di gusto stuzzichi la mia salivazione..complimenti Patrizia, questo ingrediente è preziosissimo nella nostra alimentazione e fai bene a promuoverlo con queste golosissime ricette :-)

    RispondiElimina
  3. Mia madre me le preparava così, ora purtroppo io non posso farle perchè mia figlia non ama il pomodoro, peccato!

    RispondiElimina
  4. Adoro le lenticchie ma non so per quale motivo le preparo solo per Capodanno... Ottime con la passata di pomodoro.. anche io le faccio così. un bacione :-D buon w.e.

    RispondiElimina
  5. Le faccio anch'io così (tranne per il prezzemolo) e mi piacciono molto.

    RispondiElimina
  6. Il mio legume preferito e il piu' prezioso per le sue propieta',fatto cosi e' delizioso ,grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  7. Immagino la cucina offuscata dal vapore, i vetri appannati e quell'odore tipico dei legumi, che fanno subito casa e famiglia! Come non coccolare un figlio che studia fuori e noi mamme sappiamo farlo cosi bene attraverso il cibo...Le tue lenticchie son buone ma son soprattutto un messaggio d'amore.Un abbraccio cara e grazie come sempre!

    RispondiElimina
  8. Le lenticchie sono buonissime piacciono molto anche alla mia famiglia.
    Ciao Patrizia cara un bacione

    RispondiElimina
  9. Buonissima ricetta, complimentiiiiii!!!
    Ti abbraccio
    ciaooo

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia