venerdì 9 gennaio 2015

Una minestra d'inverno



Il fine settimana è arrivato ed io ho una proposta da fare per il pranzo della domenica.
Una minestra o zuppa se più vi piace, con una piccola nota di raffinatezza, da dedicare magari ad ospiti di riguardo o solo per coccolare la vostra famiglia, visto il freddo che fa.
Ma non la solita minestra, perchè ho usato un brodo di pesce per renderla diversa.
Sono in tanti a pensare che il pesce sia difficile da cucinane, o semplicemente lo conoscono  e lo portano a tavola poco, tanto da classificarlo in  banalissimi luoghi comuni del tipo -venerdì pesce- e basta, mentre   tutti i nutrizionisti non fanno che raccomandare di consumarlo più volte alla settimana  per via delle sue qualità salutari.
Personalmente vi posso assicurare che non c'è niente di più facile  e veloce che cucinare il pesce , a patto che sia freschissimo e di locale provenienza ed io per questo sono fortunata, come lo è l'Italia tutta ad avere tanto mare.
Le vedo ogni mattina le barchette uscire per la pesca e sono da sempre affascinata dalla cultura marinara della lunghissima  costa abruzzese.
Perchè Abruzzo è anche e soprattutto mare, non solo montagne e colline.
Le ricette migliori ed autentiche sono proprio quelle dei pescatori.
Per il brodo della  mia minestra, a parte la preparazione della pasta fatta in casa, che si può tranquillamente sostituire con normalissima pasta secca di grano duro, ho impiegato solo mezz'ora !  Se vi atterrete alle mie indicazioni, il risultato è assicurato , questa è una delle mie ricette preferite senza ombra di dubbio che personalizzo ogni volta in base al pescato del giorno, con particolare attenzione alla scelta dei pesci ed ai diversi tempi di cottura, perchè non tutti sono adatti da fare in brodo, e la trovate su Taste Abruzzo ... io vi consiglio di non perderla perchè  è di un buono buono !

Buon fine settimana a tutti 
Patrizia




10 commenti:

  1. Anche a me piace molto il pesce.. mi piacerebbe mangiarlo anche molto più spesso (a dir la verità ora sono bloccata a letto per un'intossicazione da pesce crudo, ma riprenderò a mangiarlo eccome!)
    Bella questa cosina calda e la foto ingolosisce molto!
    a presto cara :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, spero che tu stia meglio e che ritrovi presto il piacere di mangiare pesce... magari evitanto i crudi che delle volte possono dare questi problemi , io ho perso l'abitudine di consumarne, anche perchè i cibi crudi in generale non li amo proprio...
      Grazie di essere passata di qua, un grande abbraccio e a presto !

      Elimina
  2. Che stupenda ricetta x il primo vero we del mese :-) Complimenti tesoro e felice we <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consu, tu sei sempre tanto ma tanto carina e le tue parole per me sono come carezze...
      Un abbraccio, a presto ...

      Elimina
  3. Patrizia , prima di tutto adoro le zuppe di qualsiasi tipo e poi fatte con brodo di pesce( che raramente si usa) e la pasta fatta in casa e..tutto il resto, come non innamorarsi del tuo blog?
    Mi sono iscritta con piacere, sperando in un tuo gentile ricambio, grazie..
    Un abbraccio serale
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella, grazie e benvenuta tra le mie paginette, le tue parole mi fanno tanto piacere, sono contenta di questi scambi ... verrò senza dubbio a trovarti presto!
      Grazie ancora, a presto !

      Elimina
  4. Purtroppo a me il pesce non piace ... a maggior ragione il brodo che spande il suo odore più del pesce stesso.
    Se tu sei abruzzese, allora dovresti conoscere i tagliaticci. Mi pare vengano chiamati anche maltagliate. Mio marito era originario di Penne e io ho imparato da suo zio a fare i tagliaticci, non con i fagioli però, solo aglio, olio e peperoncino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra, benvenuta tra le mie pagine ! Non ti piace il pesce, ma spero che tra le tante, ci sia qualche ricetta di tuo gradimento :) !
      I tagliaticci non mi dicono nulla, conosco i tagliolini da fare con i legumi o semplicemente in brodo di carne, ma i tagliaticci con aglio olio e peperoncino non saprei dire cosa sono , ma sono sempre aperta alla conoscenza di nuovi piatti e mi documenterò ! A presto e grazie !

      Elimina
  5. Per stupire gli ospiti più esigenti. Grazie, farò un figurone.
    amelie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Amelie... spero che gradiranno !
      Un abbraccio, a presto :)

      Elimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia