giovedì 27 febbraio 2014

Here Comes the Sun ...


 
Questa torta ha i colori del sole e la firma di Donna Hay.
Ed è anche la prima in assoluto che provo. Ho acquistato un libro di ricette di Donna Hay quanche anno fa, "I  classici moderni II" e anche se l'ho sfogliato tante volte, non ho mai sentito l'impulso di provare qualcosa.  
E' strano e di certo non è da me che quando mi trovo tra le mani qualcosa di nuovo, non vedo l'ora di sperimentare, provare.
Ma poi  è arrivato  "Stagioni" , gradito regalo di Natale e ...
L'ho amato subito, non proprio per le ricette, ma per le immagini che questo grande libro racchiude e che raccontano, tra un ingrediente e l'altro,  vite vissute e da vivere  e che profumano di casa, di affetti, di serenità, ma anche di luoghi e di paesaggi che mettono voglia di uscire all'aperto, con qualsiasi tempo, ad annusare gli umori  che ogni stagione porta con sè. 
Ce ne sono diverse di ricette che mi piacciono , una tra queste è la torta di arance caramellate rovesciata che ho riprodotto fedelmente (quasi) e che merita non solo perchè ha i colori del sole, ma perchè è profumatissima.
Di quel profumo di buono che è la prima cosa che avverti anche a occhi chiusi. 
Vi piace annusare un dolce ad occhi chiusi? A me si .
E' il senso dell'olfatto che colpisce e quando un profumo ti invade, resta , come fa un ricordo che non ti lascia più...
La ricetta è inserita tra quelle dell'autunno, ma io ho sempre considerato le arance i frutti invernali per eccellenza ed  è quindi all'inverno che pensavo impastandola.
Al mio inverno qui, al  mio mare e devo dire che mi sono innamorata della spiaggia fotografata nel libro! 
E dire che io che sono a due passi, non ho mai pensato di attrezzate un pic-nic sulla spiaggia d'inverno ! Ma ho sempre tempo per farlo... 

http://media-cache-ak0.pinimg.com/originals/7e/82/92/7e8292822240605c304fca3739c71586.jpg

Ingredienti :
4 uova
220 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
150 g di farina autolievitante
150 g di burro fuso
120 g di farina di mandorle
Copertura di arance caramellate
220 g di zucchero (150 g per me)
125 ml di acqua
1 baccello di vaniglia aperto , i semi grattati
2 arance affettate molto finemente

Procedimento 
Scaldate il forno a 160°.
Per la copertura, mettete l'acqua, lo zucchero e la vaniglia in una padella di 20 cm che vada bene per il forno
(io ho usato una tortiera  un pò più larga, di 24 cm di diametro), mescolate fino a quando lo zucchero si scioglie e poi unite le arance affettate e fate sobollire per 10-15 minuti. Togliete dal fuoco e tenete da parte.
Io ho seguito il mio gusto personale: ho diminuito la quantità di zucchero e ho lasciato le arance un pochino più morbide e sciroppose piuttosto che caramellate.
Lavorate le uova con lo zucchero nella planetaria per 10 minuti finchè il composto è chiaro, denso e triplicato di volume. Setacciate  la farina sul composto di uova ed amalgamate . Incorporate infine il burro fuso e la farina di mandorle. 
Versate sulle arance e cuocete per circa 40-45 minuti, verificando la cottura con uno stecchino.
Rovesciate su un piatto da portata e servite.

Assente o meglio poco presente per cause di forza maggiore, lascio un saluto a tutti

Patrizia 
 
 


 http://youtu.be/Bj1AesMfIf8


E visto che ho aperto il post citando una famosa canzone del Beatles,
  cliccate sulle note per ascoltarla !



C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà. 

(Albert Einstein)