mercoledì 7 maggio 2014

Il verde nuovo



Ho sempre pensato al verde come al colore che meglio rappresenta la Primavera.
Verde come l'erba nuova , verde come le colline vestite a festa dopo il grigiore dell'inverno, verde come certe sfumature che assume il mare quando il mattino presto si alza il sole tra i bagliori di  mille stelline d'argento.
Verde come le  verdure dell'orto che maturano accarezzate dai primi tepori primaverili.
Verde come un baccello di piselli freschi appena raccolto.
Li avevo ordinati al mio fornitore di fiducia, direttamente dai campi , un pò di chili di piselli freschi da mangiare crudi, col pane fresco, olio e salsiccia , cotti con la pasta, con le uova tipo frittatina, e perchè no in una crostata salata?
Spesso le mie torte salate nascono dall'esigenza di consumare rimasugli di cibi avanzati , delle volte invece me le invento perchè mi piacciono davvero tanto, anche se solo a me a  casa, ma fa  niente, lo faccio volentieri lo sforzo di mangiarmela da sola una bella torta rustica !

Ingredienti
Per la brisée
250 g di farina 0
1 presa di sale
130 g di burro freddo
50 ml di acqua ghiacciata
Per il ripieno
250 g di ricotta di mucca
400 g di piselli freschi sgranati
1 cipolla
60 g di mix grattugiato tra pecorino e parmigiano
100 g di formaggio tipo brie a fettine sottili
2 uova
olio evo
sale, pepe

Procedimento
Preparate la brisée amalgamando nel robot la farina col sale, agiungete il burro freddo tagliato a pezzetti ed impastate fino ad ottenere delle briciole. Versate l'acqua ghiacciata , amalgamate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare mezz'ora nel frigo.
Tagliate la cipolla a fettine sottili, fatela appassire dolcemente con due cucchiai di olio evo, aggiungete i piselli, fate insaporire un paio di minuti, coprite con dell'acqua calda, salate e pepate e fate cuocere per dieci/quindici minuti circa.
Stendete la pasta brisée in una sfoglia sottile un centimetro, rivestiteci uno stampo da crostata rettangolare leggermente unto facendo uscire i bordi fuori di qualche centimetro. Ritagliate la pasta in eccesso. 
Sgusciate le uova in una ciotola e mescolate, aggiungete la ricotta, salate leggermente,  agiungete anche un pizzico di pepe , amalgamate per ottenere una crema.
Agiungete infine i piselli scolati. 
Cospargete la base della brisè con il mix di formaggi grattugiati, aggiungete il formaggio a fette tagliato sottile ed infine la crema di ricotta e piselli. Ripiegate in dentro la pasta per formare un bordo e cuocete a  190° per 20-25 minuti.


http://media-cache-ak0.pinimg.com/originals/8e/53/1c/8e531c263a8a84b6057b6afbbbbb9b3a.jpg











Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Oggi pane salame domani "voglia di orto in tavola"
 

14 commenti:

  1. I piselli freschi sono buonissimi!
    Da bambina li mangiavo semplicemente con riso bollito e un pochino di burro... che buona sembra essere la tua quiche :) mi mette davvero appetito!

    RispondiElimina
  2. Wow! che belle foto e lo stampo è delizioso :). Ma dai in casa non piacciono le quiche? Io le faccio spesso perchè invece le mie ragazze ne vanno ghiotte, Adesso visto il periodo ne ho fatte con gli asparagi e le fave , mi mancano i piselli in effetti. Con la ricotta deve essere super. Un salutone, Angela

    RispondiElimina
  3. O_O che bontà questa quiche! maaaaaaa vogliamo anche parlare di quella bellissima teglia??? troppo bello tutto!! baciiiiiii

    RispondiElimina
  4. Deliziosa la quiche e lo stampo è fantastico! Complimenti, un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  5. Anch'io associo la primavera al verde nuovo. I piselli, insieme alla zucca, sono i miei vegetali preferiti. E anch'io li ordino al verduraio e mi piace mangiarli crudi, purchè siano primizie piccine. In versione torta salata pi sono il massimo. Un bacione, Patty !

    RispondiElimina
  6. Che belle foto!!! Che bei colori!!!! E che deliziaaaaa!!!!!:)
    Anche qui le torte salate piacciono solo a me...ma io le faccio lo stesso!!!
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
  7. Penso che tu abbia avuto un'ottima idea, i pisellini fanno davvero primavera....bellissima questa crostata, quasi dispiace tagliarla e d addentarla ;-)

    RispondiElimina
  8. fantastico, una torta salata con i piselli, brava, complimenti per il ripieno e le fotto

    RispondiElimina
  9. Buonissima la quiche e bellissime le foto!! Complimenti Patrizia!! Baci, Mary

    RispondiElimina
  10. Bellissima questa quiche, presentata troppo bene!

    RispondiElimina
  11. sempre più brava cara Patrizia ... non c'è che da imparare dalla tua classe e fantasia . classe nel presentare le ricette e fotografarle in più grande eleganza un abbraccio simmy

    RispondiElimina
  12. non so da dove iniziare con i complimenti davvero unica con delle foto spettacolari una teglia da urlo e questo verde dei piselli freschi che esalta tutto complimenti

    RispondiElimina
  13. queste immagini sono un vero tributo alla primavera...che luce meravigliosa! la ricetta, fantastica!
    un abbraccio cara!
    ps: aspetto con ansia di scoprire la tua ricetta per l'abruzzo in tavola!!

    RispondiElimina
  14. Davvero una bella ricetta, mi piace tanto, grazie!

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia