mercoledì 5 marzo 2014

Come Musica ...



Avete presente quando al mattino accendete la radio ed una canzone parte in sottofondo mentre voi sbrigate i vostri rituali quotidiani ? Iniziate a canticchiarla e non vi lascia più!  Se poi la canzone è di un artista che vi piace particolarmente ed il motivo è bello e  semplice, ci andate anche a dormire la sera...
Ed io ci ho impastato anche i biscotti canticchiandola!
"Questo nostro amore è come musica, che non potrà finire mai, che non potrà finire mai,che non potrà finire mai,  che non potrà finireeeeeeeee maiiiiiii ..."
I biscotti sono i Petits Beurre Maison che ho preparato per la primissima volta !
Mi domando come mai non l'ho provati prima visto quanto mi sono piaciuti e quanto li ho trovati adorabili! Certo, io lo stampino apposito non ce l'avevo e a dire il vero neppure adesso ce l'ho. Ma tempo fa al centro commerciale ho preso uno stampino semplice corredato di lettere e numeri con le quali è possibile comporre parole e  personalizzare a piacimento biscotti e torte. L'ho inaugurato  con questi biscottini. Non sono venuti  perfetti, perchè prima ho dovuto tagliarli e successivamente, imprimere una parola alla volta in superficie e questa operazione li ha un pò allargati al centro. Ma quel che conta è che sono buoni ! Credo però che lo stampino apposito lo comprerò prima o poi !
La ricetta si trova ovunque nel web,  dove l'ho copiata io tempo fa  non lo ricordo proprio, so solo che  ho  diviso a metà le dosi, usato zucchero di canna ed aggiunto semini di vaniglia per renderli ancora più profumati !

Ingredienti 
per due teglie di biscotti
250 g di farina 00 (io ho usato Petra 5)
100 g di burro leggermente salato
100 g di zucchero di canna chiaro
63 ml di acqua 
 1 presa di sale
4 g di lievito per dolci
semi di 1 bacca di vaniglia

 Procedimento
Versate l'acqua, lo zucchero, il sale  il burro ed i semini di una bacca di vaniglia  in una pentola e fate bollire dolcemente fino a quando il burro è completamente sciolto.  Lasciate riposare una mezz'oretta mescolando ogni tanto. 
Trascorso il tempo versate il liquido sulla farina setacciata col il lievito e mescolate con un cucchiaio per amalgamare fino ad ottenere un composto morbido, liscio ed omogeneo. Quando si staccherà dalle pareti, formate un palla ed avvolgetelo nella pellicola. Mettete in frigo per almeno tre ore : questo tempo servirà per solidificare l'impasto e renderlo lavorabile per ottenere i biscotti 
Riprendete la pasta, stendetela dello spessore di  2 mm circa e ritagliate i biscotti con la formina apposita o con un tagliabiscotti qualsiasi o, se avete anche voi l'attrezzatura per comporre le parole, incideteli con la scritta Petit beurre maison ,  disponeteli sulla teglia da forno ricoperta da carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 180° circa per 10  minuti o comunque fino a quando i bordi prenderanno colore.

E con questa ricetta saluto tutti voi e Marzo, il mio mese, che porta con se i tepori in attesa del risveglio della Primavera ormai vicina!









http://www.youtube.com/watch?v=b3lJJRrB74c&feature=share
 


Un compagno allegro è una carrozza in un viaggio a piedi.

(Johann Wolfgang Goethe)

12 commenti:

  1. fare in casa dei petit burre sono un ottima cosa, sono belli e buoni

    RispondiElimina
  2. Sei davvero brava Patrizia, i biscotti, le foto, il post... è tutto bellissimo!!!
    Un caro abbraccio e buona giornata
    Carmen

    RispondiElimina
  3. che meraviglia cara Patty...complimenti, questi biscotti hanno un aspetto fantastico! bell'idea le foto con la chitarra! le cose buone sono come una melodia per anima e corpo... :)

    RispondiElimina
  4. La musica è la mia compagna preferita soprattutto in cucina..lo capisco perfettamente e quando le note errano nella mia anima non l'abbandonano + :-D
    Splendidi biscottini..slurp!

    RispondiElimina
  5. Sono una meraviglia...e hai fatto la scritta lettera per lettera...che pazienza!!!!
    Io ho lo stampino...ma sai che non li o mai fatti!!!!!
    Quando una canzone ti entra in testa diventa un tormentone...ahimè a volte mi succede anche con canzoni che proprio non mi piacciono...

    un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
  6. Adoro le tue foto mettono subito allegria e pensieri positivi in testa...brava tu e buoni i tuoi biscotti.
    Baci
    Enrica

    RispondiElimina
  7. Patrizia ma che bell'idea la chitarra... quasi quasi la frego a mio marito e faccio le foto pure io! sono davvero belle queste foto e danno proprio l'idea della primavera... bravissima! A me manca quel tocco soprattutto perchè a parte il fine setttimana, non sono mai a casa nelle ore di giorno...ma fra poco..finalmente anch'io potrò fotografare alla luce del sole...ahaah
    e fantastici questi biscottini, io pensa ho lo stampo da almeno un anno ma non ho ancora mai provato
    ti abbraccio forte e fai la brava :)
    a presto

    RispondiElimina
  8. Tu fai sempre delle foto meravigliose cara Patrizia!! Questi biscottini sono certa mi piacerebbero molto ma evito di farli altrimenti me li mangerei uno dietro l'altro. E' vero, la primavera si avvicina e io ne sono contenta. La musica? io non vivo senza musica, è la colonna sonora delle mie giornate. A presto

    RispondiElimina
  9. uhhh se i biscotti sono come le foto,promettono benissimo!! e lo stampino e' da un po' che lo cerco,parto alla ricerca poi torno a casa che ho sempre comprato altro! uff..e lo vorrei proprio..per personalizzare i biscotti e i crackers!! brava!
    ciao
    simona

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia, questi biscotti, cara Patrizia!!!
    Io ne posterò prossimamente un altro tipo, ma i tuoi, e le tue immagini, sono da premio Nobel!
    Grazie per le tue visite a www.paneperituoidenti.it.
    Un bacione.

    Valeria

    RispondiElimina
  11. Anche a me hanno regalato le lettere per comporre le parole. In effetti in parte allargano un po' il biscotto. Ma la stessa cosa accade se usi lo stampino con le scritte: l'ho comprato a Natale su Amazon. Raffinatissimi i biscotti ! Buona settimana, carissima Patrizia !

    RispondiElimina
  12. Ed anche qui devo ringraziarvi di cuore... le vostre parole sono linfa per me.
    Sapere che trasmetto positività attraverso le mie immagini e allegria è tanto, tantissimo...
    Ho sempre cercato di tenere questo angolo così, al di fuori dei problemi , affinchè si respiri sempre aria leggera, della quale anch'io ho tanto bisogno...

    Sapete qual è un difetto di questi biscotti? Che se iniziate a mangiarli non vi fermate più, uno tira l'altro , almeno per me, sono troppo buoni!
    Per finire, la chitarra è di mio figlio, io non la so suonare :)

    Grazie ancora, un abbraccio dal mio cuore al vostro belle ragazze!

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia