martedì 26 novembre 2013

Vellutata di zucca, patate dolci, funghi e un goccio di miele



Piove. Fa freddo. Sul Gran  Sasso  è scesa la prima  neve.
L'inverno non è ancora arrivato ed io sono già stufa.
Mi sembrano così lontane le belle giornate estive piene di sole.
Avrei voglia di disegnare soli dappertutto come fanno i bambini. Fare una magia e animarli che girano e riscaldano.
Non si può. Mi accontento del colore della mia vellutata, dell'arancio caldo delle zucche che sono tornate le protagoniste di questa stagione, del profumo intenso dei primi funghi raccolti tra i bosci e della carezza delle prime foglie che cadono.
Messi insieme sono un'illusione quasi perfetta dei colori delle giornate piene di  sole. 
Ecco, un pò di neve mi piacerebbe, col suo bianco avvolgente ...


Ingredienti 
per 4 persone :
650 g di polpa di zucca
350 g di patate dolci  americane
1 porro
1 cm di zenzero fresco
250 g di funghi pioppini o finferli o prataioli
olio evo
sale, pepe
acqua calda o brodo vegetale
miele di acacia

Procedimento :
Tagliate  la polpa di zucca a pezzetti e mettetela in una padella insieme al porro a rondelle e allo zenzero grattugiato . Pulite e tagliate a pezzetti anche le patate dolci (mentre fate questa operazione immergetele  in acqua fredda perchè si ossidano facilmente) ed unite alla zucca. Fate saltare gli ortaggi per qualche minuto con 2-3 cucchiai di olio evo, poi coprite con abbondante acqua calda o se preferite, col brodo vegetale (io preferisco l'acqua per non alterarne il sapore) e fate cuocere per una mezz'ora circa fino a quando risulterenno morbidi, aggiungete il sale e un pizzico di pepe. Se durante la cottura la zucca dovesse asciugare troppo, aggiungete acqua o brodo caldo.
Pulite i funghi , fateli stufare in padella con poco olio e salateli leggermente. 
Per questa ricetta l'ideale sono i funghi pioppini o i finferli ma io non li ho trovati e quindi ho ripiegato sui prataioli. 
Frullate la zucca cotta e riducetela in crema.
Porzionate in 4 ciotoline , aggiungete una cucchiaiata  di funghetti e con un cucchiaino, lasciate cadere qualche goccia di miele e a piacere, semi di zucca o altro tipo di semi.
Servite la vellutata  ben calda.

Buona serata ! 


14 commenti:

  1. La punta di miele è insolita...ma mi incuriosisce...Da provare!!!

    RispondiElimina
  2. Io adoro la zucca per il suo sapore dolce. Le patate americane pure mi piacciono per lo stesso motivo. Questa zuppa devo provarla assolutamente (senza funghi però....dopo un'indigestione son diventata intollerante). Qui ci sono 4 gradi. Ma io adoro queste giornate di freddo intenso ma asciutto, con il sole ed il cielo blu e ancora i colori dell'autunno. Amo troppo la natura per non amarla in tutti i suoi aspetti. E mi piace tornare a casa ed affondare il cucchiaio in una zuppa bollente. Patrizia...un abbraccio caldo caldo !

    RispondiElimina
  3. La zuppa di zucca mi piace molto, insolita la punta di miele..da provare.

    RispondiElimina
  4. Ciao Patrizia!!!! Questa vellutata porta proprio il sole in tavola!!!!!:)
    Anche qui oggi freddissimo ma con uno splendido sole e le montagne innevate tutt'intorno!!!!
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
  5. A chi lo dici! Io inizierei già il conto alla rovescia per la prossima estate se non fosse che per quanto manca ancora è deprimente :( Zucca e funghi è un abbinamento che mi piace un sacco. Intrigante il trio con le patate dolci e l'aggiunta della goccia di miele. Questa vellutata sarebbe l'ideale col freddo arrivato improvviso oggi. Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  6. Daii anche l'inverno ha il suo fascino, uno di quello sono le vellutate.
    Un bacione dolce Patrizia.

    RispondiElimina
  7. Hai portato tu il sole e il calore in questa vellutata carissima e trovo che sia una coccola meravigliosa e sai anche qui a napoli " o paese do sole:-D" fa un freddo terribile e il bello e che non ci siamo mica abituati noi:-D:-D!! Un bacione grandeeeee,
    Imma

    RispondiElimina
  8. Cara Emanuela, una caldissima, saporita, confortante crema di zucca perfetta in queste rigide ma assolate giornate. Grazie!!! Lo so, posso apparire bizzarra, ma io più freddo e meglio sto!
    (...e si beccò un bel raffreddore :D )

    RispondiElimina
  9. Una vellutata super interessante, mi piace tantissimo!!!!

    RispondiElimina
  10. eccomi amica anche io felice di seguirti ...mi piace tantissimo la tua vellutata baci!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Patty, è un vero piacere conoscerti :-D Grazie x essere passata a trovarmi e da oggi ti seguo anch'io con grande interesse :-D
    A presto <3
    la zia consu

    RispondiElimina
  12. buona e bella la tua vellutata dal colore del sole...mi sa che la zucca piace tanto ad entrambe!

    RispondiElimina
  13. Questa zuppa è talmente bella che... sono sicura.... questa riscalda anche il cuore! ;-)

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia