lunedì 4 novembre 2013

Torta di rose al burro e cannella

 

Di week end lunghi ne vorrei ogni settimana.
Perchè un giorno in più fa decisamente la differenza. 
Quante cose si possono fare e quante cose si possono non fare!
Perchè stare un pochino in ozio o in totale relax, mi domando, è fare o non fare? Dipende dai punti di vista, o come diceva una vecchia canzone, "dipende da che punto guardi il mondo, tutto dipende" !
Ma io anche nel mio "oziare" trovo cose da fare, ma che bello che è farle senza fretta e senza dover rispettare l'orologio che inesorabilmente segna il tempo ! Quando sabato mio marito è rientrato e mi ha trovata in cucina dove mi aveva lasciata , mi ha chiesto che cosa stessi ancora facendo , - shhhhhhhhh - gli ho risposto - sto oziando !-perchè io un cucina mi rilasso completamente.
Questo è un lievitato del quale sono soddisfatta , perchè l'ho messo a punto un pò alla volta, perchè come spesso mi accade, parto da un'idea e poi cambio completamente e realizzo una cosa diversa , perchè il tempo che occorre affinchè la pasta lieviti avanza tutto e si può impiegare a fare (o non fare!) altro e poi, perchè mio cognato e non solo lui, ha trovato questa torta strepitosa, tanto che è finita in pochissimi minuti! L'ho portata come "assaggio" a casa dei miei dove ci riuniamo per  le nostre cene di famiglia  allargata e numerosa ed è stata un successo!
Sono soddisfazioni , no? Per me si :) !

 Ingredienti :
300 g di farina 00
80 g di zucchero di canna 
100 g di latte 
90 g di burro (40 + 50)
3 tuorli
10 g di lievito di birra
semi di 1/2 baccello di vaniglia
1 pizzico di sale
Inoltre per la farcia:
90 g di burro a temperatura ambiente
70 g di zucchero di canna
1 cucchiaino di cannella (o più a seconda dei gusti)
 Procedimento 
Fate sciogliere il lievito di birra nel  latte tiepido e sciogliete a bagnomaria 40 g di burro . Nel boccale della planetaria o in quello della macchina del pane (per i lievitati  io uso la mdp) inserite i tuorli, lo zucchero, il latte con il lievito sciolto, il burro fuso, un pizzico di sale, la vaniglia , in ultimo la farina ed avviate.   
Lavorate l’impasto a lungo (il ciclo dell'impasto della mia mdp dura mezz'ora)  fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio ; sciogliete  a bagnomaria il restante burro (50 g) e versatelo sull'impasto. Lasciate lievitare  per almeno due ore. Quando avrà raggiunto il doppio delle dimensioni originarie, riavviate l'impastatrice ed impastate velocemente  per far amalgamare il burro fuso e alla fine lasciate  riposare l'impasto per 10 minuti .
Riprendete la pasta e  su un piano di lavoro leggermente infarinato, stendetela con un mattarello dandogli  forma rettangolare della misura di cm 30 x 35 circa.
Preparate la farcia amalgamando il burro morbido con lo zucchero  e la cannella e stendetela, con l'aiuto di una spatola, sul vostro rettangolo di pasta.
Arrotolate quindi l’impasto su sé stesso iniziando dalla parte più lunga e tagliate in 8 pezzi della stessa grandezza. Foderate una tortiera del diamentro di 24 cm con carta forno e disponete i rotoli di pasta partendo da quello centrale, lasciando degli spazi vuoti tra l'uno e l'altro.
Cospargete la superficie con poco zucchero di canna , coprite con una tovaglia piegata in più strati e lasciate lievitare ancora due ore. 
Quando le rose avranno quasi  raddoppiato di volume,  cuocete in forno già caldo a 180°-190° per circa 40  minuti
Una volta sfornata la vostra profumatissima torta di rose al burro e cannella, lasciate raffreddare , cospargete con un velo sottile di zucchero a velo e servite !
Massimo dice che è un dolce che fa tanto Natale e pomeriggi pigri  passati a casa  a coccolarsi, con una tazza di cioccolato in mano o una tazza fumante di tè e un dolce che evoca sapori e profumi di cose buone, di ricordi , di tenerezza e calore familiare ! Direi che ha ragione ! E sarà un caso che mentre la sfornavo in TV passava il nuovo spot  tutto natalizio dell'Ikea, bellissimo tra l'altro? Boh! 

Buona settimana e un grazie di cuore a voi che tra le mie paginette trovate "qualcosa di buono" di vostro gradimento e che passando di qua mi dimostrate il vostro affetto ! Grazieeeeeee!!!





40 commenti:

  1. Ha un aspetto proprio invitante...quasi quasi assaggerei una rosellina!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te ne offro volentieri una Memole :) Ciao, bacione !

      Elimina
  2. Mi unisco al commento di Memole, che gola! io ancora non l'ho provata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono di parte, ma secondo me merita Caterina, quindi, dai prova !
      bacione :)

      Elimina
  3. Un giorno in più fa eccome la differenza. Ed il tempo trascorso nel dolce far nulla non è mai ozio perché nel frattempo la nostra fantasia lavora sotterraneamente, anche se noi non ce ne rendiamo conto in maniera consapevole. E quando meno ce lo aspettiamo fa scaturire meraviglie. Proprio come quella che hai prodotto tu ! Buona settimana, carissima Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si, piace molto anche a me il pensiero che nulla mai in realtà si ferma e ozia ma lavora sotteranneamente , come la mia mente che è sempre piena di idee e voglia di fare :)
      Cara Cristina grazie, tu che sei una pasticcera bravissima mi riempi di gioia con il tuo apprezzamento !
      Bacione :)

      Elimina
  4. Deve essere spettacolare!! Adoro l'aroma della cannella!!!
    Bravissima Patrizia!!!
    Un bacione e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' da provare soprattutto per chi ama la cannella, e magari osando e mettendone un pò di più :)
      Prova cara Carmen !
      Grazie e... un bacione anche a te !

      Elimina
  5. Tesoro e certo che sono soddisfazioni e sono certa che ti avrei fatto le feste anch'io se mi avessi donato una pezzo di questa meraviglia...da quanto tempo non la preparo e la tua di rose "oziosa" la sognero` stanotte!! Un,bacione affettuoso e tvbbb, Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh eh cara Imma, mi sa che i sogni con le torte li abbiamo in comune, sai prima di crollare a letto, davvero penso a ricette dolci da fare e provare , deformazione di blogger :) !
      Grazie per il tuo affetto ricambiato col cuore e le tue belle parole, ti abbraccio forte !

      Elimina
  6. e sono soddisfazioni si Patrizia!! ti capisco eccome!! ^_^ è stupenderrima!!! buona settimana!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici che mi accontento con poco Fede? Ma no dai, tu puoi capirmi siiiii visto quanto sei brava :) Grazie amica mia, ti abbraccio!

      Elimina
  7. Anche per me sono grandissime soddisfazioni!!!!:) Questa torta è fantastica Patrizia e deve avere un profumo favoloso!!!! Un bacione cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacione anche a te Simona e grazie di cuore, a presto !

      Elimina
  8. Adorabile e soprattutto profumatissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto profumata Miriam :) confermo ! Baci :)

      Elimina
  9. ti è venuta uno spettacolo, non amo la cannella, ma mio marito potrebbe impazzire con questo dolce..che dici glielo faccio ;)
    bacio e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece io la cannella l'adoro cara Simo, tanto che la uso anche in qualche ricetta salata :)
      Però un regalo al maritino lo devi fare :)
      Grazie cara, un abbraccio e a presto !

      Elimina
  10. Sai che anche io adoro la cannella? Mi sa che la provo. Mi piace anche il fatto che il burro lo aggiungi solo a raddoppio dell'impasto, non ci ho mai pensato ... Grazie della bella ricetta e complimenti per le bellissime foto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Terry, il burro lo divido quasi a metà e ne metto la prima parte nel primo impasto e la seconda sopra alla pasta prima di farla lievitare per poi amalgamarlo solo a lievitazione avventua . Viene un impasto molto particolare nella consistenza che fa la differenza, quindi è da provare !!!
      Grazie di cuore per i complimenti , un abbraccio, a presto !

      Elimina
  11. grazie per esercì inscritta al mio blog ,la tua torta e squisita da provare assolutamente ,coro a inscrivermi anche io un bacio alla prossima lili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lili, e benvenuta tra le mie paginette, a presto !

      Elimina
  12. Ciao Patrizia :) E' proprio vero, un giorno in più fa davvero la differenza, come darti torto! ;) Questa torta di rose è stupenda, immagino la bontà... poi c'è la cannella che adoro e lo zucchero di canna... insomma, fantastica! Ora che mi sono appassionata ai lievitati non mi resta che provare, prendo nota! :) Un abbraccio e complimenti, buona serata :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Valentina, anche tu sei molto brava con i lievitati e sono sicura che se provi, avrai un ottimo risultato anche tu :)!
      Un abbraccio grande , a presto !

      Elimina
  13. Anche per me,queste son soddisfazioni,posso ben capire!Cara Patrizia il tuo"oziare!è un lusso che concedi a te e ai tuoi cari,te ne saranno sempre grati!La torta di rose è sempre una poesia..io la adoro,mia sorella la adora,è giunto il momento di fargliela :)!
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Damiana, se la provi, fammi sapere, sarei ben felice del tuo apprezzamento testato di persona, perchè tu sei tanto brava :)
      Grazie cara, mi fa sempre piacere leggerti, un abbraccio !

      Elimina
  14. Anche per me i we lunghi sono una manna. Per me l'ozio non esiste e li farcisco con mille cose e mille impegni. Alla fine stanca ma contenta! Contenta lo sarei anche dopo un assaggio delle tue roselline, ma mai stanca ehhehe Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, sai penso che cosa sia la noia mi manca di saperlo eh eh eh ! Si corre tanto, per arrivare dove a volte mi sfugge, ma guai fermarsi, no, quello non si può , magari rallentare ecco si, quello si :) !
      Grazie per le tue belle parole e l'apprezzamento, le mie roselline le ha già ri-fatte mia sorella, mia grandissima fan, e dice che le sono venute benissimo :)
      Un abbraccio !

      Elimina
  15. cara Patrizia anche a me piace il week end lungo, oziare e nell'ozio trovare le cose che più mi piace fare, tipo ad esempio in cucinaaaa. bellisismo lievitato e la prima foto giuro la stamperei per appenderla in cucina come poster! un abbraccio mony***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Monica, che bel complimento che mi hai fatto , tu che sei così brava con i dolci, grazie!
      Spero di rifarmi il prossimo week end ( pur se corto!) con la cucina visto che ultimamente ho tanti di quegli impegni che non ci riesco a fare tutto !
      Un abbraccio a te cara, ua presto !

      Elimina
  16. che bella la tua torta di rose...grazie per le tenere parole! ti abbraccio forte! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti abbraccio anch'io cara ,forte forte e... grazie a te che sei sempre tanto gentile e cara con me !

      Elimina
  17. Che bello il tuo blog,sono passata a dare un'occhiata e mi sono fermata a leggere ...
    bellissime anche le foto oltre ai contenuti!
    Complimenti davvero,anche per la torta di rose,è meravigliosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Antonella, benvenuta tra le mie pagine, è un piacere per me averti qui!
      Grazie di cuore per le tue belle parole, spero che troverai sempre qualcosa di buono che ti piaccia :)!

      Un saluto grande, a presto !

      Elimina
  18. Anche a me stare in cucina mi rilassa, quando le cose sono fatte con piacere non pesano per niente!
    E quando quello che fai ti viene anche bene, queste si che sono soddisfazioni!
    Bella la torta di rose, assaggiata in compagnia scommetto che era ancora più buona, come tutte le cose.
    Buona giornata, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Any, delle volte sogno di diventare una casalinga, perchè è una cosa che non ho mai provato e perchè penso che sarebbe fantastico poter avere il tempo che vorrei per coltivare le mie passioni ! Ma poi penso che in fondo va bene così e la cucina resta il mio "rifugio" preferito :) ! Grazie di cuore, un abbraccio !

      Elimina
  19. Oggi mi sono presa tutta la giornata per preparare questo dolce. Ho cercato tra le tante ricette in rete ma alla fine ho scelto la tua versione. Non esagero se ti dico che il risultato è strepitoso! Grazie grazie grazie! Ero titubante della seconda aggiunta di burro prima della lievitazione, ma ho seguito tutto alla lettera ed è uscito un dolce fantastico, lievitato benissimo, senza il minimo odore di lievito che ogni tanto hanno i lievitati. Lo adoro!! Ho solo usato lo zucchero semolato per l'impasto anziché quello di canna, e ho aggiunto un cucchiaino di zucchero al latte e lievito. Il resto l'ho seguito alla lettera. Sono troppo entusiasta di questa ricetta! Ti ho già detto grazie? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Cat! Non sai quanto sia importante per me sapere che le mie ricette riescano bene a chi con fiducia, le prepara !
      E' una soddisfazione grandissima !
      Le piccole variazioni in corso d'opera di certo ci possono stare, come per esempio, se si ha più tempo a disposizione, diminuire la dose del lievito di birra, cosa che io faccio spessissimo, nei fine settimana , quando sono a casa. Preparo lievitati con soli 3-4 grammi di lievito e vengono ugualmente benissimo!
      Ancora grazie di cuore a te per la fiducia :) , un saluto e ... alla prossima !

      Elimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia