lunedì 14 ottobre 2013

Il tempo delle mele


Chi come me è stato un adolescente negli anni '80  ricorderà sicuramente il film "Il tempo delle mele" , così come ricorderà, per averlo canticchiato ed ascoltato tantissime volte, il pezzo forte della sua colonna sonora,  "Reality".
E sicuramente lo avrà anche ballato con un lento di quelli che ancora andavano di moda e che spegnevano il rumore assordante dei balli scatenati nelle discoteche. Ed il walkman con le cuffiette, ve lo ricordate? Penso di averlo ancora, da qualche parte, a casa dei miei.
Mitici anni 80, era anche il mio "tempo delle mele", coetanea della bellissima (lei!)  ed ancora acerba Sophie Marceau che con quel film dava vita ai primi  struggenti, fugaci ed evanescenti rapporti amorosi tipici   dell'adolescenza, quando tutto sembra possibile, ti senti invincibile  e mille strade sono aperte davanti a te.
"Dreams are my reality..."  
I sogni sono la mia realtà.
Da allora di tempo ne è passato, quella generazione di adolescenti è cresciuta insieme a me, alcuni di quei sogni si sono persi per strada, altri si sono avverati, altri ancora  sonnecchiano in attesa che si avverino o che  si perdano nelle infinitesimali circostanze della vita .
Fatto sta che io quando pronuncio il nome "mela", quando ripeto quasi come un ritornello che con l'autunno ricomincia  "il tempo delle mele",  torno con la mente anche a  quei tempi , sorridendo !
Ma torniamo adesso ai tempi nostri, a quelli che io considero "i tempi della concretezza", della voglia di casa,e delle mele che maturano dolcemente proprio con la voglia di calore e di chiudersi tra le mura domestiche, felici di far bella mostra di se nella fruttiera dove non mancano mai, e in tante preparazioni tra dolci e salate.
Non le ho contate, ma solo di ricette di torte di mele, ne avrò  decine nella mia agenda "vintage", tutte buone, collaudate e gradite, e voi?
Per dare il via al "tempo delle mele" ho scelto una apple pie, ma in formato mini,  ormai sapete della mia predilizione per i dolcetti piccoli e monoporzione! La ricetta è semplice, non troppo dolce ma delicata , friabile e col contrasto del sapore acidulo delle mele renetta con la cannella, che tanto amo impiegare nella preparazione dei dolci !

Ingredienti 
per 4 tortine di cm 8 di diametro
Per la pasta brisè :
200 g di farina 00
100 g di burro freddo a pezzetti
30 g di zucchero di canna chiaro
2 cucchiai di acqua fredda 
Per il ripieno :
3 mele renetta
2 cucchiai di acqua
2 cucchiai di zucchero di canna chiaro
1/2 cucchiaio di cannella in polvere
Inoltre
poco latte per spennellare
 poco zucchero per spolverare

Procedimento  
Nella planetaria  o in una ciotola, lavorate la farina insieme al burro freddo e allo zucchero fino ad ottenere un impasto  bricioloso. Aggiungete  i due cucchiai di acqua e continuate a lavorare velocemente fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e fate riposare in frigo per almeno 1 ora.
Sbucciate e tagliate a pezzetti le mele, mettetele in una padella insieme all’acqua e fatele cuocere coperte, a fuoco medio, per 5 minuti circa fino a quando non risulteranno tenere ma non disfatte. Spegnete e fate raffreddare. Aggiungete quindi lo zucchero e la cannella. Mescolate bene con un cucchiaio. Vi consiglio di assaggiare e se gradite le mele un tantino più dolci, aggiungete altro zucchero. 
Riprendete la  pasta brisée, lasciatene 1/3 circa da parte (rimettela in frigo) e con la restante formate 4 palline. Su una superficie infarinata stendele con un mattarello a 3 mm di spessore. Utilizzate i dischi di pasta per foderare 4 stampini da tartelletta leggermente unti, ritagliando la pasta in eccesso e ripiegando i bordi verso l'interno per formare un cordoncino.
Disponete le mele preparate  nei  gusci di frolla. Stendete la pasta rimasta e con due formine tagliabiscotti di due misure diverse a forma di fiore(o della forma che preferite), ritagliate tanti piccoli fiorellini che andrete a disporre sul bordo dei gusci di frolla ripieni, leggermente accavallati , partendo dal primo giro verso l'esterno e a finire con altro giro verso l'interno. Lasciate un piccolo foro al centro che servirà da camino. Spennellate con poco latte  e cospargete con lo zucchero di canna.
Cuocete a 190°  (ventilato) per circa 25-30  minuti o fino a quando la pasta brisè sarà dorata.
Lasciate raffreddare, sformatele e servite. Non avete idea di quanto mi piacciono queste tortine, tra i dolci con le mele sono senza dubbio le mie preferite !
Piccola nota : con le stesse dosi potete preparare una apple pie unica del diametro di 20-22 cm.

Buona settimana  e... buon tempo delle mele a tutti , il mio è appena iniziato :) !


 

































Con questa ricetta partecipo al contest del blog La cucina delle streghe

35 commenti:

  1. Ciao Patrizia cara, anch'io come te ho fatto tantissimi lenti con la colonna sonora del film, che bello era tutto così romantico.
    La tua mini apple pie è uno spettacolo!
    Un bacio e buon inizio settima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io dico, ma questi giovani di oggi che i lenti non li ballano più, lo sanno quanto si perdono ?
      Eppure un ritorno al romanticismo non sarebbe niente male...
      Grazie di cuore cara, un abbraccio grande , a presto !

      Elimina
  2. Cara, adoro l'apple pie e le tue, monoporzione, sono troppo carine! Adesso mi hai fatto venir voglia di una tazza di tè fumante...e di apple pie!
    Un bacione cara, ci vedremo presto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara :) un abbraccio e a presto !

      Elimina
  3. Il tempo delle mele....il periodo più bello della mia vita:D!!!Mi consolerei adesso con una coccola golosa visto che ritornare a quei tempi mi mette sempre tanta maliconcia quindi, ho bisogno assolutamente di uan di queste tortine meravigliose!!!
    Un bacioneeeeeeeeeeeeeeeeeeeee e un grande abbraccio,
    Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si casa Imma, i tempi più belli e spensierati della nostra vita , anche per me è così !
      Grazie di cuore cara , sono sempre felice del tuo apprezzamento :)
      Bacione anche a te !

      Elimina
  4. ciao Patrizia , che meraviglia questa apple pie ,mi piace moltissimo e le foto sono stupende ...un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Maria, sono felice del tuo apprezzamento, un abbraccio anche a te !

      Elimina
  5. Patrizia ma le tue apple pie sono meravigliose! Ne rubo subito una ;-)
    Buon lunedì
    Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore dolce Enrica :)
      Un bacione !

      Elimina
  6. Ah che bei tempi !!! mi hai fatto venire in mente una festa alle medie con quella canzone. Questa mini pie e' deliziosa, la ricetta me la salvo sicuramente e la aggiungo alle altre che tengo come un tesoro.Baci cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bei tempi davvero , anche noi facevamo feste alle medie e sentivamo canzoni con il mangiadischi , che bello !
      Se provi la mia ricetta, fammi sapere se ti è piaciuta, grazie e un abbraccione !

      Elimina
  7. Patrizia ma queste apple pie sono stupenderrime, complimenti davvero <3 <3 buona settimana un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, ogni tanto sforno qualcosa anch'io in questo periodo di letargo autunnale eh eh eh ! Bacione

      Elimina
  8. Patrizia adoro i dolci con le mele e queste minipie sono favolose!!!!:) Complimenti per le bellissime foto!!! Un bacione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Simona, prova le mini pie, sono troppo buone :) Bacione a te!

      Elimina
  9. Io devo essere stata un'adolescente anomala perchè quel film mi credi che non l'ho mai visto? Però in cucina il tempo delle mele per me non passa mai e tra le 1000 e più torte di mele c'è sempre posto per una nuova, le mie preferite in assoluto. Sono bellissime le tue mini pie, una dolcissima coccola :) Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu sei più giovane Fede e allora ci sta che quel film per te è passato in sordina :)
      Io ricordo come fosse ieri quando mio padre ci accompagnò a me e a 3 amiche al cinema a vedere "Il tempo delle mele" che non volevamo assolutamente perdere !
      Grazie di cuore , un abbraccio a te :)

      Elimina
  10. Ma che carine le tue mini-torte! Anche a me i dolcetti con le mele piacciono assai, ora me ne è venuta ancora più voglia:) la renetta è la mia preferita, soprattutto per i dolci ma mi piace anche a crudo.. cotta con la cannella è una meraviglia!
    smuack:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si che sono buone le mele cotte, anche se a me ricorda molto quando da piccola stavo male e mamma, ce le faceva sempre :)
      Un abbraccio Claudia e grazie !

      Elimina
  11. Ciao Patty!!! Che belle queste apple pie! Mi ricordano così tanto Londra :') Complimenti sei stata bravissima!!! :)
    Ne vorrei tanto sentire una *.*
    Un bacione cara! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulietta, sei sempre tanto carina !
      Un abbraccio piccola :)

      Elimina
  12. Questa torta è una meraviglia assoluta!!!!

    RispondiElimina
  13. se me lo ricordo?
    era un periodo che mi innamoravo di tutti! ahahah ma non nel senso..brutto èh...ohh per chi mi hai preso..nel senso che sbocciavo... ahahah
    tutte le volte che lo rifanno in tv lo guardo ma noncredo che in questi tempi avrebbe fatto lo stesso successo...tu che dici?
    un bacioneeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece mi innamoravo sempre di quello che non mi filava per niente:)
      Però poi capitava che a distanza di tempo, qualcuno di quelli si accorgevano di me quando ormai l'interesse l'avevo perso io eh eh eh !
      Dico che hai ragione , grazie Simona, un abbraccio !

      Elimina
  14. Me lo ricordo benissimo, non ero adolescente ma una donnina di poco più di vent'anni! Chi non ha ballato con quella musica? Bellissimi ricordi come bellissima è questa ennesima versione di torta di mele. Anche io in effetti ne ho moltissime di ricette ... e non mi stancano mai! Grazie cara Patrizia, un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Impossibile che stanchino le torte di mele cara Terry :)
      Grazie, un abbraccio a te !

      Elimina
  15. Patrizia ma sono bellissime!!! Ovviamente anche buone ma l'occhio vuole la sua parte e tu sei stata bravissima :-) ti mando un abbraccio forte! Scusa se passo sempre troppo poco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ti pare Cristina , anche io sono così latitante e così pigra, colpa dell'autunno che mi mette un pochino in letargo :)
      Grazie di cuore, un abbraccio !

      Elimina
  16. Cara Patrizia oltre a farmi andare indietro negli anni, mi hai fatto deliziare gli occhi con queste golosissime apple pie. bellissima preparazione complimenti. ciao tiziana

    RispondiElimina
  17. Cara Patrizia, se eri adolescente negli anni 80 mi sa che siamo più o meno coetanee. All'epoca ero infelicissima, piena di complessi, insicura, disadattata nella nuova città in cui mi ero trasferita con la famiglia. Con quegli stati d'animo son andata a vedere quel film con i compagni di classe: ne sono uscita ancora più infelice perché...nessun ragazzino mi badava. Adesso a pensarci mi vien da sorridere, ma all'epoca no. Mi sa che lo scorso fine settimana ci siam pensate telepaticamente perchè pure io ho fatto una crostata di mele simile alla tua ! Domani se riesco la metto. Mi piace tantissimo la copertura con le stelline. Le tue foto sono spettacolari sempre; piene di poesia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ctristina, non potevi farmi complimento più bello, che me mie foto sono piene di poesia è davvero molto bello sentirlo da te, grazie !
      Un abbraccio forte a te e a tutte ragazze, ringraziandovi di cuore per le vostre belle parole e l'apprezzamento. A presto !

      Elimina
  18. Ciao Patrizia, piacere di conoscerti.... il tuo blog mi piace un sacco, foto stupende e ricette buonissime, per non parlare di questa mini apple pie..... bravissimaaaa

    RispondiElimina
  19. Ciao Patrizia,
    questa ricetta dà proprio tanto calore e profumo di buono :) e complimenti per le foto, bellissime!
    Grazie di aver partecipato al nostro contest
    A presto,
    Silvia (La cucina delle streghe)

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia