lunedì 28 ottobre 2013

Gulash di manzo ... A modo mio!




"Il mattino ha l'oro in bocca"
Recita un vecchio proverbio popolare, ed è proprio vero.
Se ieri mattina avessi dormito quell'ora in più persa a marzo , la mia giornata sarebbe stata  più corta.
Invece no, il mio organismo non ne ha voluto sapere e mi ha buttata già dal letto alla solita ora  e ci metterà ancora un pò ad abituarsi !
E così oltre alla camminata mattutina in riva al mare meravigliosamente assolato grazie alle bellissime ottobrate che ancora ci godiamo, ho approfittato per cucinare qualcosa di più .
La pasta al forno classica, un arrosto con le mele, il gulasch di manzo e una crostata gigante con la ricetta di nonna che i miei adorano. 
E sì, il mattino ha l'oro in bocca, davvero un peccato che io sia troppo dormigliona!
Il gulash è uno spezzatino di carne che mi piace tantissimo tra i miei preferiti , lo assaggiai tanti anni fa durante la prima vacanza in montagna in Sudtirolo e fu subito amore !
In particolare mi piacciono i piatti che richiedono una cottura lunga e lenta, mi  piace proporli  quando ho ospiti a cena, è un gesto di premura in più,  un modo di prendersi cura di loro, considerato il tempo che occorre per prepararli. 
Vi lascio la mia ricetta che ormai eseguo senza pesare più niente , tante sono le volte che è passata sulla mia tavola e che mai mi ha tradita !
Ed è tutta per te Amelie e per il tuo contest, te la propongo sperando che se la provi, te ne innamori anche tu !

Ingredienti :
800 g di carne di manzo
(tipo fusello, muscolo, scalfo)
2 cipolle bionde
1 cucchiaio di aceto di vino rosso
1 cucchiaio di paprica piccante (o dolce)
250 g di pomodori a pezzetti
3 cucchiai di olio evo
1/2  cucchiaino di semi di cumino
2 foglie di alloro
1 rametto di maggiorana
1 spicchio d'aglio (ne metto solo un minuscolo pezzetto)
sale e pepe

Inoltre acqua calda per bagnare

Procedimento :
Affettate sottilmente le cipolle, ponetele in una casseruola di coccio piuttosto alta insieme all'olio e lasciatele stufare a fuoco dolce per circa 15 minuti. Aggiungete l'aceto e fate asciugare ancora qualche minuto.
A questo punto aggiungete la carne tagliata a piccoli pezzi e lasciate rosolare . Quando la carne sarà rosolata, aggiungete i pomodori, il cumino, l'alloro, la maggiorana, l'aglio e la paprica. Se vi piace, potete aggiungere 1/2 cucchiaino di  scorza di limone grattuggiata, così come usano fare  in Trentino, io non lo metto. Salate con moderazione, pepate e coprite la carne con un mestolo di acqua bollente. La ricetta originale prevede l'uso del  brodo di carne che io sostituisco con l'acqua calda perchè lo spezzatino  alla fine sarà ugualmente molto saporito, ma voi se preferite, usate pure del brodo di carne bollente per bagnare.
Incoperchiate la pentola, abbassate il fuoco quasi al  minimo e lasciate cuocere, girando ogni tanto , per circa due ore e mezza. Se durante la cottura  la carne dovesse asciugare troppo, aggiungete altra acqua bollente, di solito con la pentola di coccio non succede .A fine cottura,  risulterà talmente morbido che riuscirete a tagliarlo con la forchetta!
Non giratelo troppo perchè rischiate di far disfare la carne ma allo stesso modo, fate attenzione che non si attacchi sul fondo della pentola . Se  necessario, considerato che il coccio è un conduttore di calore molto forte, usate uno spargi fiamma.
Buono, buonissimo, ve lo assicuro ,  ma mi ha dato dei problemi nel fotografarlo , non mi sembrava tanto fotogenico quanto  buono :) !
Buona settimana a tutti !





Con questa ricetta partecipo al Contest 
del blog : "Il caffè delle donne"




27 commenti:

  1. Mai assaggiato il gulash, ma tutti gli ingredienti mi piacciono tantissimo e l'aspetto è fantastico!!!!:)
    Anche le foto secondo me sono bellissime!!! Un bacione cara! Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona , ho poca luce in questo periodo, quando arrivo con le foto è ormai sera :( ma sono felice del tuo apprezzamento soprattutto per la ricetta , è più facile di quel che sembra, bacione!

      Elimina
  2. Mai fatto, però deve essere proprio ottimo!!! Buona settimana Patrizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai fatto Fede? Ma con tutte le cose buone che fai tu che non ho mai fatto io siamo pari :)
      Grazie cara, un bacione !

      Elimina
  3. Anche io amo tutto ciò che richiede una cottura lunga e ovviamente il gulash mi piace tantissimo!
    La tua versione è talmente invitante che stasera mi ci tufferei...
    Bacioni cara e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante cara, sai, fin dall'inizio della mia avventura qui ho capito che abbiamo molte preferenze in comune e questo mi rende felice :)
      Ti abbraccio !

      Elimina
  4. Dopo esser stata lo scorso inverno a Budapest l'ho preparato solo nella versione ungherese (molto brodosa e piana di strutto... :P) però potrei tornare ad una versione più asciutta ma egualmente saporita come questa! Che bella faccia che ha!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho assaggiato anche in Slovenia e devo dire che anche da quelle parti lo fanno molto brodoso, però a me piace sempre per il suo sapore particolare !
      Grazie Dani, bacio :)

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Ciao cara amica mia , questo e' uno dei piatti di carne che sono nella lista di quelli che prima o poi faro' e sai che ti dico?Terro' questa tua ricetta! Di te mi fido ciecamente.Quando lo faro' , faro' la tua , a modo tuo!!!!
    Baciiii,
    Vivi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potevi dirmi cosa più bella cara Vivi, che ti fidi di me :) !
      Questa è la più bella soddisfazione, sapere che le mie ricette piacciono non tanto per come vengono presentate, ma perchè riescono ! Io ce la metto tutta nella preparazione , cerco di eseguirla puntigliosamente, sono molto precisa e pignola, anche troppo e delle volte scarto delle ricette che non mi soddisfano pienamente, come fai tu !
      Grazie di cuore Vivi, e quando proverai, fammi sapere se ti è piaciuto :) Ti abbraccio !

      Elimina
  7. Buonasera Patrizia, anch'io l'ho assaggiato nel sudtirolo (che posti stupendi!!!!)
    Tu lo sai che sei la mia musa ispiratrice?!!!
    Grazie per la ricetta che presto proverò!!
    Bacioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore a te Patty , sei sempre tanto cara e gentile, e sapere che sono la tua musa ispiratrice mi riempie di gioia, davvero, per me è la cosa più bella !
      Posti favolosi hai ragione, non dimenticherò mai la prima vacanza con il mio piccolo sdentatello di sei anni che non voleva più tornare a casa ! Credo che in noi ci sia qualcosa di "nordico" che ci attira :) !
      Sono sicura che se proverai questo spezzatino, te ne innamorerai anche tu ! Un bacione !

      Elimina
  8. Io l'ho mangiato per la prima volta a Praga e ti dico che hai ragione; è buonissimo! Quella scioglievolezza della carne e quei sapori dati dalle spezie ... mmmhhh mi fai venire voglia anche a quest'ora. Io ho provato a farlo una volta ma non mi ha soddisfatto, forse il taglio di carne non era adatto a questa ricetta. Proverò la tua ricetta, visto che è collaudata. ;) Beata te che hai il mare vicino per le passeggiate. Anche io non riesco ad abituarmi al ritorno dell'ora solare, stamattina alle 6 ero già in piedi ed era ancora buio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Terry, la scelta del taglio di carne fa davvero la differenza ! Anche io delle volte ho provato con tagli di quelli magri ma devo dire che non è la stessa cosa. Quindi spesso mischio, un pezzo di magro, uno venato e poi il muscolo di coscia , a me piace davvero tanto!
      Più lo fai e più perfezioni, quindi riprova :) !
      L'ora solare per me è una tragedia , per fortuna però che mi fa stare di più in cucina :)
      Un abbraccio cara !

      Elimina
  9. Mi piacciono tesoro questi spezzatini ricchi e saporiti e il gulash lo è di sicuro mia cara anzi mi hai messo proprio voglia di provarlo!!!Un bacione immenso e visto che il mattino ha l'oro in bocca mi tocca iniziare a correre oggi se voglio combinare qualcosa:D!!
    Tvbbbbbb,
    Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Imma ! Con tutte le cose buone che riesci a fare tu, per me è sempre una gioia il tuo apprezzamento !
      Un abbraccio dal cuore, tvbbbb anch'io :)
      A presto !

      Elimina
  10. Io, non so perché, mi abituo velocemente all'ora legale e viceversa. Hai ragione il mattino ha l'oro in bocca e quando nel fine settimana mi sveglio presto e combino un sacco di cose sono contenta. Ma io, almeno il sabato mattina, dormo ad oltranza ! Ho sempre sonno arretrato (a parte in estate) e ho bisogno di recuperare. Il mare in estate non è nelle mie corde perchè ho la pressione bassa e me la butta ancora più giù quindi divento una bradipa. Però quanto mi piace nelle altre stagioni quando non si sente la puzza della crema solare ma solo l'odore intenso del salmastro, e si può camminare nel bagnasciuga tra resti di alghe, pezzi di legno, frammenti di conchiglie ! Fai bene a godertelo. Buona giornata, cara Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristina, il mare per me è come il sole, è lì da sempre , lo posso ammirare, godere, vivere in ogni stagione e non è mai un'abitudine, è qualcosa che se mi allontano per qualche giorno, mi manca ! Chi nasce al mare sente questo legame forte e niente ci può fare , anche se personalmente lo temo anche.
      Mi ricordo quando partivamo proprio per il Tirolo e stavamo via per un pò, la sensazione che provavo quando ripercorrendo a ritroso l'autostrada, imboccata l'A14, si ri scopriva il mare!
      Era un coro in macchina : - Il mare ! Eccolo, il mare !- E ci sentivamo già a casa :)
      E io lo amo d'estate e d'inverno !
      Un abbraccio cara !

      Elimina
  11. Ahhh...il gulash gustato in Alto Adige! Un ricordo di profumi, aromi e sapori intensi. Sei stata bravissima, Patrizia. E' perfetto!
    Buona giornata
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazue Mariagrazia :) Buona giornata anche a te !

      Elimina
  12. ma che bontà mia cara, io il gulasch lo adoro e la tua versione è Strepitosa...complimenti come sempre! E' da un po' che non passi a trovarmi, vieni quando vuoi, ti aspetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce Ale, hai ragione, ti ho trascurata e non voglio neppure provare a giustificarmi, posso solo ovviare a ciò e tornare presto a trovarti !
      Ti abbraccio forte, grazie e a presto !

      Elimina
  13. ciao Patri
    come stai? scusa ma in questi giorno fra il pc bruciato, la linea internet che va e viene, e il contest in dirittura d'arrivo sono stata parecchio incasinata
    buono questo gulasch che a quanto mi sembra di capire è il nostro spezzatino
    ho il ricordo di un gulasch ottimo a brunico servito nel pane scavato a scodella
    bonoooooooooooooooooooooooooooooooo
    appena torno a sciare me lo pappo!!
    buona giornata cara un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco brava Simo, appena torni tra i monti, gustalo anche per me bello e pronto senza che lo cucini tu :), cosa che piacerebbe anche a me, che qualcuno lo cucinasse per me, eh eh eh !
      Per il tuo contest, mi spiace di non essere riuscita a postare una cosa che avevo in mente, che ho provato e che i miei non hanno apprezzato appieno! Spero di rifarmi alla prossima occasione :) per il resto, tutto bene, adesso ci facciamo questa specie di ponticello e quindi andrà ancora meglio !
      Bacione cara :)

      Elimina
  14. Mi piacerebbe farlo, chissà che gusto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da provare Giuliana, davvero ! Grazie, bacione :)

      Elimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia