mercoledì 17 luglio 2013

I Biscotti della Nonna



Capitano dei momenti che arrivano all'improvviso e che ti spiazzano: voglia di far niente, apatia, grandissima e pesantissima stanchezza e chi mi conosce bene sa che non è da me, che non so stare ferma e che voglio riempire le mie giornate fino all'orlo, specialmente d'estate!
Ma poi, basta una parola, un gesto, e perchè no, una ricetta,  e riacquisti fiducia e sicurezza...  ti senti avvolta e coccolata nella tua coperta di Linus...
Questa volta la mia coperta è stata mia madre: dai su, forza forza forza!
A me questa ricetta è servita anche per farmi  tornare qui, era pronta prima ancora del profiterol...
Li ha preparati lei sere fa apposta per noi ed era un pò che non li faceva...
La ricetta di mamma, quella che riesce sempre e  che non  tradisce mai, quella che impasti ed il risultato è garantito. Perchè anche se lei  fa tuttO ad occhio ed io invece no, ed anche se i suoi sono più buoni dei miei, hanno la stessa forma ed è quello che conta, perchè  l'amore ha tante forme, anche quella di questi  suoi biscottini.
E' la ricetta dei biscottini di mia madre che sto lasciando, o i biscottini della nonna, come li appellano i suoi nipoti adorati, semplice e datata che lei prepara spessissimo sempre ad occhio e partendo dalla base di 3 uova e che noi figlie, specialmente una di noi tre "scegliamo" : è un rito, prima si scelgono quelli con più mandorle come personale mucchietto, poi si inizia a mangiare e poi... si mangiano anche quelli rimasti !

Ingredienti 
per due teglie da forno :
3 uova
200 g di zucchero
2 cucchiai di olio evo
400-420 g di farina 00
1 cucchiaino di polvere lievitante per dolci
250-300 g di mandorle
candidi a piacere : io ho messo 20 ciliegie candite rosse e verdi

Procedimento:
In una ciotola o nella planetaria sbattete le uova con lo zucchero fino a farle diventare spumose. Aggiungete infine l'olio ,la farina , il lievito ed amalgamate il tutto. Aggiungete le mandorle precedentemente tostate nel forno per circa 15 minuti (o fino a che diventano croccanti),  senza spellarle e fatte raffreddare. Agggiungete anche i canditi tagliati a piccoli pezzettini ed amalgamate bene il tutto. Io ho usato ciliegie candide verdi e rosse perchè mi piacciono i colori, ma si può spaziare dal cedro, all'arancia o al mix di macedonia. Lasciate riposare per una ventina di minuti l'impasto che deve essere appiccicoso ma comunque lavorabile. Trascorso il tempo di riposo, ungetevi le mani (non aggiungete altra farina!) ed iniziate a prelevare pezzi di impasto e dategli la forma di piccoli filoncini, come quelli degli gnocchi per intenderci , di poco più grandi .
Disponeteli un poco distanziati sulla teglia da forno ricoperta da carta forno e cuocete a 180-190° in forno preriscaldato per circa 15 minuti o fino a leggera doratura.
Tirate fuori le teglie e lasciate intiepidire per 4-5 minuti, poi tagliate ogni filoncino in piccoli tozzetti e una volta tagliati, rimetteli nella teglia e teneteli nel forno ancora caldo ma spento per mezz'ora circa, fino a quando diventano croccanti.
Più sono piccoli , più mandorle mettete e più sono buoni, a me rispetto ai suoi sono venuti poco più grandi, mia madre li fa proprio piccoli, ma piccoli piccoli ! Ricetta semplice e di sicuro successo, almeno per noi : unico difetto se così possiamo definirlo , è che uno tira l'altro ! Si conservano a lungo in un barattolo di vetro, ma tanto, a lungo non vanno !






Ho un ringraziamento da fare :
Enrica del blog "Vado in cucina " molto carinamente mi ha passato una tag per salutare
l'estate e che io accetto molto volentieri, considerato che di questa stagione mi piace tutto e specialmente
il sole, il mare e le giornate lunghissime !
Grazie Enrica e... buona estate a te :)


29 commenti:

  1. O_O troppo golosi questi biscottini!!!!!! buona giornata Patrizia!! ^_^

    RispondiElimina
  2. ma che bello dividere con noi una ricetta della nonna! devono essere speciali ..si vede! e poi quando c'è l'amore di generazioni..come non potrebbe?
    io "invidio" chi ha queste ricette, sono sicuramente dei tesori unici...
    e complimenti per le foto sei bravissima!
    un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne abbiamo così tante di ricette di famiglia e non ne siamo gelose, anzi ... mia madre sarà felice del successo della sua ricetta !
      Grazie Simo.. bacione e buona giornata a te

      Elimina
  3. che meraviglia questi biscotti, sono fenomenali!

    RispondiElimina
  4. Le ricette della mamma/nonna sono sempre uniche e speciali!!! :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però le polpette di nonna, nessuna di noi le sa rifare :(
      Baci Roberta e grazie !

      Elimina
  5. E' bellissima questa ricetta soprattutto perchè è piena di amore e di gesti che si ripetono sempre uguali nel tempo e poi sono sempre le più buone in assoluto e grazie tesoro per aver condiviso con noi la ricetta di questi magici e golosissimo biscotti!!Un bacione grande,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ritrovo nelle tue parole Imma, nei gesti che si ripetono c'è amore e per me è stato bello condividere con voi questo pezzetto di me e della mia famiglia attraverso la ricetta:)
      Grazie a te Imma , sei ogni giorno più cara...
      Ti abbraccio

      Elimina
  6. Ma quanto sono carini!!! :)
    Buonissimi e deliziosi!! Come al solito sei bravissima cara Patrizia :) :)
    Un forte abbraccio! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulietta... bacione grande a te !

      Elimina
  7. Mi piacciono tanto le ricette del cuore come questa... li proverò!

    RispondiElimina
  8. Patrizia cara in qst giorni ho sentito la tua mancanza, pensavo ti fossi presa qlc giorno per il caldo
    eh le mamme!!! sanno sempre cosa fare ;)
    i miei biscotti della nonna!! mia nonna li faceva sempre ma nn metteva i canditi, a me lasciava sempre un filoncino intero perchè mi piacevano più morbidi :)
    segno subito qst ricetta preziosissima!
    ti abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiaretta bella, grazie...anche tu mi sei mancata...
      E' anche vero che purtroppo in questo periodo pre-ferie c'è tanto da fare e a me rimane poco tempo per stare qui e passare nei blog... ma ri rifarò presto e recupererò!
      Che bello avere in comune anche questa ricettina di biscotti :)
      Ti abbraccio forte anch'io , a presto

      Elimina
  9. Carini e golosi i tuoi biscottini! Le ricette semplici, ma a cui siamo legate affettivamente sono sempre le migliori :)
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma benvenuta Letizia tra le mie pagine, è un piacere averti qui... e grazie del tuo apprezzamento :)
      Baci e a presto !

      Elimina
  10. I biscottini della mamma sono UNICI, sono fatti con amore... come nessuno mai!!
    Grazie per la preziosa ricetta lì proverò!
    Un bacio a te e tua madre!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Pat.. e grazie anche da parte di mia madre , domani sera avrà il bacio :)

      Elimina
  11. Ciao ma che deliziosi i biscotti della mamma...in effetti alcune ricette delle mamme e delle nonne sono preziosi ricordi ai quali siamo legati per tanti motivi.... tenerissimo il post e davvero deliziosi i biscottini che non ho mai assaggiato .... si presentano davvero bene! Ciao e buona serata Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia madre è una appassionata di cucina, come me, pensa che lei ogni volta che assaggia qualcosa fuori , prova a rifarla, è in grado di capire sempre cosa c'è dentro :)
      Imbattibile in questo ... grazie Lia, è stato un piacere per me questa condivisione !
      A presto

      Elimina
  12. Che belli Patrizia questi biscotti sono un abbraccio d' amore da parte della tua mamma alle figlie e ai nipoti. Che meraviglia poi con i canditi. Fantastici, complimenti a te e alla mamma.

    RispondiElimina
  13. Vedi , le mamme sanno sempre cosa fare........per tirare su le forze ed il morale.
    Anche a me servirebbero queste delizie , sono stanchissima , sto preparando un buffet per domenica e sto facendo una fatica....pensa che non mi sto neanche divertendo a cucinare....e' tutto dire!!!!
    Ciao Patty cara ..alla prossima , bella, ricettina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmmm Vivi, se non ti diverti vuol dire che sei stanca davvero!
      Però sono sicura che ritroverai presto la tua verve :)
      Hai ragione, le mamme sanno sempre come tirare su il morale, anche con una bel richiamo e lei ultimamente mi dice che devo rallentare... direi che ha ragione !
      Un bacio grande cara e grazie :)

      Elimina
  14. le ricette di famiglia sono sempre buonissime...ancora di più per chi ha tanti cari ricordi legati ad una semplice ricetta, ad un semplice biscotto! questi sembrano davvero buonissimi :)
    è incredibile come le nonne o le mamme facessero tutto ad occhio...e invece io ad esempio se non peso tutto penso mi verrebbe una cosa immangiabile :-P che invidia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice, benventua tra le mie pagine :)
      Grazie per l'apprezzamento e se hai voglia, prova a farli , vedrai che ti piaceranno !
      A presto

      Elimina
  15. Le ricette delle nonne sono sempre delle garanzie!!! Per fortuna che alcune tramandano le ricette!!!!
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbracciotto anche a te Mila, grazie :)

      Elimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia