giovedì 13 giugno 2013

Croque Madame e Croque Monsieur...

... per un simpatico brunch a due !
Oggi siamo volati in Francia con la mente... e poco importa se sono passati diversi  anni dalla nostra seconda (e ultima) volta che siamo stati a Parigi ! Con la fantasia, specialmente a tavola,  tutto si può... basta chiudere gli occhi, azionare le papille gustative ed è fatta! 
Magari ci sarebbe stato bene anche qualcosa di più romantico e di sofisticato, ma a noi è piaciuto così e  questo è stato il nostro pranzo a due afferrato al volo tra gli impegni quotidiani... troppo buono! 
Il Croque Monsieur pare sia comparso in Francia la prima volta nel 1910, nel menù di un bistrot parigino in boulevard des Capucines. 
E' certo comunque che dopo la grande guerra, era diventato famosissimo! Lo scrittore romantico e nostalgico Marcel Proust lo cita infatti nel suo libro " All'ombra delle fanciulle in fiore" , volume secondo che ha seguito "Alla ricerca del tempo perduto", mie letture giovanili !
La variante arricchita con l'uovo è la più celebre del Croque Monsieur  che diventa Croque Madame !

Ingredienti :
4 fette di pancarrè senza crosta
80 g di prosciutto cotto
80 g di gruyére o emmental francese
1 uovo
burro
sale e pepe
mia aggiunta per il croque Monsieur:
stracchino morbido

Procedimento:
Scaldate il forno a 200° . Spalmate sulle fette di pancarrè un velo di burro, distribuite su due fette, dal lato spalmato 1 fettina di prosciutto cotto, 1 fettina di gruyére , ancora una fetta di prosciutto ed infine un'altra fetta di formaggio. Chiudete il tost con le altre due fette di pancarrè. Spalmate le superfici dei tost con poco burro ed infornate i tosti per 6-7 minuti. Estraete la teglia e distribuite  solo su un tost , il croque Monsieur,  una cucchiaiata di stracchino, mentre sull'altro distribuite poco formaggio grattugiato. Rimettete entrambi in forno sotto al grill per 2 minuti fino a leggera doratura dei bordi . Nel frattempo in un padellino antiaderente, cuocete l'uovo a occhio di bue, lasciando il tuorlo morbido. 
Disponete l'uovo sul croque Madame dopo averlo leggermente salato e pepato e servite entrambi i croque ben caldi.


 
  
Dobbiamo essere grati alle persone che ci rendono felici.
Sono i premurosi giardinieri che fanno fiorire la nostra anima.

(Marcel Proust)
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/anima/frase-109609?f=a:611>

16 commenti:

  1. Tra i due non saprei scegliere li adoro entrambi sono cosi appetitosi e golosi nella loro semplcità!!!Un bacione e bellissima presentazione,
    Imma

    RispondiElimina
  2. Interessante la digressione storica. Non conoscevo il nome del piatto e per la verità non ricordo nemmeno di averlo visto a Parigi. Appetitoso lo è di sicuro, nelle due versioni

    RispondiElimina
  3. Conoscevo il monsieur ma non il madame:) sono entrambi molto, molto invitanti!!!! Complimenti Patrizia! Un bacione!

    RispondiElimina
  4. E queste le conosco.. eccome.. la mia amata Francia è lì che mi aspetta.. Ma ci tornerò! Intanto mi godo il tuo viaggio con la mente e con la cucina:)
    :** a presto cara!

    RispondiElimina
  5. Patty sono semplicemente favolosi! :) mi fanno venire l' acquolina in bocca! :)
    Non sono mai stata in Francia ma con questa ricetta mi sembra di esserci volata veramente!! Complimenti :)
    Condivido la frase! :)
    Un bacione e buona serata cara!! :**

    RispondiElimina
  6. bon très bon!!!!!!
    Patrizia cara un bel morso lo darei volentieri.
    Io non sono mai stata in Francia ma mai dire mai!!!
    Un bacione grande

    RispondiElimina
  7. Bellissima la citazione con cui hai chiuso il post :)
    A dispetto dell'ora, un'assaggino glielo darei proprio, tra l'uno e l'altro solo l'imbarazzo della scelta :D! Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  8. bravissima cara Patrizia, adoro la famiglia croque e tutto ciò che è gastronomicamente francese mi affascina! Un bacio e complimenti ancora mia cara!

    RispondiElimina
  9. Ma sono veramente buoni e che presentazione!!! Bravissima Patrizia.

    RispondiElimina
  10. Uao! Ho sempre desiderato prepararli e assaggiarli, mi intrigano moltissimo. Splendide le foto e la ricetta. Brava, brava, brava!! Passo sempre dal tuo blog con estremo piacere, un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. e volo in Francia con te!!!
    adoro viaggiare!!! anche solo con fantasia o assaporando un piatto tipico di un paese
    e i croque monsieur...ne vado matta!
    baciiiiii

    RispondiElimina
  12. Oltre al fatto che a me i croque mi fanno impazzire hai fatto delle foto meravigliose! Sono belle ma soprattutto ti fanno venire una gran fame!!!!!

    RispondiElimina
  13. Una gustosissima proposta e splendide foto!!!! Complimenti per tutto!!! Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  14. se passi da me c'è una sorpresa, spero ti faccia piacere http://cioccolatoamaro-paola.blogspot.it/2013/06/premio.html?utm_source=bp_recent&utm-medium=gadget&utm_campaign=bp_recent

    RispondiElimina
  15. Ovvio che adorando la France non posso non conoscere questo piatto e apprezzarlo.....purtroppo l' ultima volta che l'ho mangiato (13 anni fa) ero in viaggio verso Parigi in auto ...dove non sono mai arrivata .....quindi non ho un bel ricordo.....me lo rifaro' e gli daro' una seconda possibilita' !!!!
    Baci , Vivi .
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia