martedì 4 giugno 2013

Brioches morbide uvetta e mele

Le previsioni dicono che il prossimo fine settimana avremo 30° : un'esplosione d'estate così, all'improvviso, dopo pioggia, vento, freddo e sentori umidi ed autunnali. La primavera può attendere, d'altra parte sarà anche un luogo comune, ma ormai non esistono più le mezze stagioni! 
Ed io sono impreparata, come al solito se l'estate arriva senza preavviso, mi coglie impreparata ormai ogni anno, perchè un minimo di primavera per abituarmi eduscire per gradi dall'inverno mi  ci vuole ... e meno male che io amo tantissimo l'estate!
Ma sfido chiunque a non risentirne di questi sbalzi di temperature che di certo bene non fanno !
Meglio consolarsi con qualcosa di dolce ma non troppo , allora!  Ed io ho pensato a queste brioscine morbide adatte per la colazione, perchè se c'è una cosa che mi piace fare sempre e con calma, è la colazione, quella classica italiana col  dolce!
Sono piccoli panini lievitati, impastati senza seguire una ricetta precisa come di solito faccio, comincio a mettere delle uova e del latte nell'impastatrice, aggiungo zucchero e miele ed in ultimo la farina, quella necessaria, come molte ricette, di quelle antiche  "a occhio", suggeriscono !

Ovviamente per poterla riportare ho segnato tutto in corso d'opera !
Il bello dei lievitati è che mentre essi riposano e si gonfiano, io posso fare altre cose e alla fine il  tempo necessario per la lievitazione mi ripaga abbondantemente! 

Ingredienti 
per 12 pezzi :
470 g di farina 00
(oppure 270 g farina 00 e 200 g manitoba)
1 uovo
10 g di lievito di birra fresco
80 g di burro morbido a temperatura ambiente
100 ml di latte
100 ml di acqua
60 g di zucchero
2 cucchiai di miele
 1 pizzico di sale
semini di 1/2 bacca di vaniglia
50 g di uvetta
2 cucchiai di rum + acqua per ammollare l'uvetta
2 mele golden delicious
mezzo limone spremuto

Procedimento :
Nell'impastatrice versate la farina,  rompete l'uovo, aggiungete lo zucchero, il miele  ed il lievito sciolto nel latte tiepido. Cominciate ad impastare ed aggiungete l'acqua, il pizzico di sale, i semi di vaniglia ed il burro mordibo a pezzettini. Impastate a lungo, almeno mezz'ora ed in ultimo aggiungete l'uvetta preventivamente ammollata in acqua tiepida e rum. Ponete l'impasto in una ciotola infarinata, copritela con un canovaccio  e lasciate lievitare per 4 ore. 
A lievitazione avvenuta, sbucciate le mele, tagliatele a fettine sottili e poi a piccoli ventaglietti, spruzzatele col succo del limone per non farle annerire. Riprendete ora  la pasta, sgonfiatela e formate dei piccoli panini allungati.  Disponete le brioches sulla teglia coperta di carta forno piuttosto distanziate tra loro, fomate un incavo al centro  ed inserite le fettine di mela sovrapponendole. Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare ancora un'ora.
Infine, spennellatele con un poco di latte e spolverizzate le fettine di mele con poco zucchero.
Cuocete in forno preriscaldato a 190°-200° gradi per 15-20 minuti.
Sono ottime anche come merenda, volendo potete spolverizzare con poco zucchero a velo o, per i bambini, spennellarle ancora calde con acqua e zucchero e poi passarle nello zucchero semolato.
Una nota : quando riprendete l'impasto per porzionarlo, non aggiungete altra farina e se lo trovate appiccicoso, ungetevi le mani !




 

Com questa ricetta partecipo al contest di Viviana del blog "Vivi in cucina"
partecipa anche tu al mio 1° contest !!!!

17 commenti:

  1. Anch'io adoro la colazione! Non la salto mai, secondo me è il pasto più importante, quello che ci mette in modo e ci da energia per affrontare la giornata.
    Io appena sveglia faccio colazione, non esco di casa senza qualcosa nello stomaco :))).
    Le tue brioches sono splendide, perfette direi per iniziare bene la giornata.

    RispondiElimina
  2. Io sono raffreddatissima ed ovviamente è colpa di questi sbalzi di temperatura ma se penso al caldo e all'afa mi sento già male quindi mi fiondo per consolarmi sulle tue brioches golose che trovo davvero super mega arci golose!!! Bacioni, Imma

    RispondiElimina
  3. Invece da me la prossima domenica danno di nuovo pioggia e freddo:(!!!!! Non ne posso più!!!!!
    Ti rubo la ricetta Patrizia....queste briochine sono assolutamente da provare!!!:)
    Un bacioneeeee!!!!!

    RispondiElimina
  4. Il rito della colazione "specialmente il Sabato e la Domenica" è un rituale che non posso rinunciare.
    E le tue brioches starebbero molto bene nel mio rituale!!
    Bravissimimissima Patrizia!!!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Quanto mi piacciono Patrizia!!!!!
    Brioches soffici, mele, uvette .... mmmmmmm che bontà!!
    Ma lo sai che anche io ho quelle posate!!!
    Un bacione e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  6. Magari poterne avere una adesso qui, hanno un aspetto paradisiaco!!!!

    RispondiElimina
  7. Impasterei tutti i giorni brioches... se avessi il tempo!! Che buone con le mele!!!! :))

    RispondiElimina
  8. Tesoro ma che belle le tue brioches!!!:)
    E poi che bella tavola e che belle foto che hai fatto!!!
    Ne vorrei volentieri una per colazione:)
    Complimenti cara Patty!:)
    Un bacione e buona giornata:**

    RispondiElimina
  9. ciao Patrizia cara, ma che belle briochine hai preparato...me ne daresti una? o meglio vengo da te a fare colazione insieme? quanto sarebbe bello passare una mattinata o un pomeriggio e fare quattro chiacchere...per il momento mi accontento di guardarle da lontano! :(
    Ciao tesorino, complimenti!

    RispondiElimina
  10. Che buone! E quante belle cose che pubblichi ultimamente:) complimenti davvero, hanno un'aria fragrante e deliziosa:)
    :**

    RispondiElimina
  11. Amica mia parole sante !Alla colazione non rinuncio !Durante la settimana la faccio leggera , la domenica mi concedo pancake o waffel o torte che sono la mia passione, raramente al bar con cappuccino e brioches , ma solo dove dico io perche' se sono grami (non buoni) mi inverso la giornata come quando non riesco a fare colazione!E deve durare almeno 20 minuti, tutti per me.
    Detto cio' , le tue briochine me le mangerei pure ora , immagino il profumo....(ho gli occhi chiusi...)
    Grazie ancora , la inserisco in lista.
    Un bacione, Vivi.

    RispondiElimina
  12. *-* meravigliaaaaaa!!! Le voglio assolutamente provare, l'aspetto è paradisiaco! Chissà che buon profumo!! Un abbraccio forte!

    RispondiElimina
  13. Ma che bella ricetta Patrizia cercavo proprio una brioche soffice e deliziosa come questa. Vado a prepararla .Grazie cara.

    RispondiElimina
  14. che brioches deliziose davvero invitanti e che bellissima presentazione cara Patrizia! scusa la latitanza dal tuo magnifico blog ma dopo la vacanza sono sommersa dai panni... da lavare e stirare..è un piacere ricevere i tuoi commenti per me lo sai un bacio dalla tua amica Simmy

    RispondiElimina
  15. E come si fa a resistere davanti a brioscine così delicate ! Sono una nuvola soffice. Buon fine settimana, Patrizia ! :)))

    RispondiElimina
  16. Semplicemente perfette! E sicuramente buonissime! Adoro la prima colazione con le brioches!!!
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  17. ...e queste briochine!!! Una delizia devono essere!!!

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia