venerdì 14 giugno 2013

Bocconotti abruzzesi



Oggi voglio proporre una ricetta  tipica regionale della mia terra, l'Abruzzo, dei deliziosi scrigni di pasta frolla che racchiudono al loro interno un goloso ripieno di cioccolato e marmellata! Esistono diverse versioni  di questa ricetta con altri ripieni anche in alcune regioni del nostro sud Italia, ma la leggenda vuole che le sue origini siano abruzzesi!
Infatti, la storia  racconta che a fine settecento, quando iniziò l'importazione del cioccolato e del caffè,  in territorio abruzzese, una domestica inventò il bocconotto per deliziare il suo padrone: un dolcetto dalle piccole dimensioni che nella forma ricorda una tazzina di caffè! Da questo deriva anche il suo nome "bocconotto" cioè che si mangia in  un  sol boccone.
Il bocconotto abruzzese più famoso è indubbiamente quello di Castel Frentano, ripieno di cioccolato, cannella e mandorle tostate. Dalle mie parti, oltre a questo goloso ripieno, si prepara una versione con la confettura, di solito quella casalinga di uva nera o comunque di frutti scuri, ma una confettura  arricchita e  condita con pezzetti di cioccolato, cannella e mandorle tostate. 
Troppo buono! Durante le festività natalizie i bocconotti non mancano mai, ma sono di così facile preparazione che ormai si fanno tutto l'anno! 
Oggi vi lascio la mia versione rivisitata con l'uso del Fiordifrutta Mirtilli neri di bosco dell'Azienda Rigoni di Asiago, e della Nocciolata per la variante al cioccolato. 

Ingredienti :
per 12 piccoli bocconotti
Pasta frolla :
250 g di farina
120 g di burro
100 g di zucchero semolato
1 uovo
1 tuorlo 
scorza di mezzo limone grattugiata
Per il ripeno di 6 bocconotti:
un quadratino di cioccolato fondente (circa 50 g)
cannella a piacere
mandorle a filetti tostate a piacere
 Per il ripieno di altri 6 boconotti:
granella di nocciole tostate a piacere

Procedimento
Iniziate a preparare la pasta frolla ponendo in una ciotola o nella planetaria  la farina ed il burro freddo  a pezzetti. Lavorate fino ad ottenere un composto sabbioso ed unite a questo punto lo zucchero, la scorza del limone, il tuorlo e l'uovo. Amalgamate il tutto piuttosto velocemente ed avvolgete l'impasto ottenuto nella pellicola. Fatelo riposare una mezz'oretta nel frigo.
Preparate ora i due ripieni : condite la marmellata con il cioccolato tritato con un coltello, aggiungete la cannella e le mandorle a filetti tostate, girate ed amalgamate. Condite anche la Nocciolata con la granella di nocciole.
Riprendete la pasta  e su di un piano leggermente infarinato, cominciate a stendere la pasta dello spessore di mezzo cm circa ; ricavate delle forme circolari e con queste rivestite gli appositi stampini imburrati, eliminando con le mani la pasta in eccesso lungo i bordi. I miei  stampini hanno forme tutte diverse, altra caratteristica dei nostri bocconotti. Riempite ciascuna formina con la confettura condita. Ricavate dalla pasta altre forme circolari e ricopriteci ciascun bocconotto eliminando anche qui la pasta in eccesso. Fate la stessa operazione per i bocconotti col ripieno di Nocciolata.
Cuocete in forno preriscaldato a 190° per circa 20 minuti fino a leggera doratura.
Sfornate , lasciate raffreddare, estraete i dolcetti dalle formine e cospargete di zucchero a velo.


Buon fine settimana !

 


 




Con questa ricetta partecipo con gran piacere al Contest ideato dall'Azienda Rigoni di Asiago

 “Le ricette regionali reinterpretate con i prodotti RdA” 


Per la mia ricetta  ho usato la Nocciolata e Fiordifrutta  di mirtilli neri di bosco !
Grazie mille alla Rigoni di Asiago per questa bella iniziativa ! 



24 commenti:

  1. Sono fantastici!!Ne mangerei uno ..anzi due!!
    Buon fine settimana.
    Annamaria

    RispondiElimina
  2. Questi me li ricordo bene, li ho mangiata andando verso il Gran Sasso ! Buon fine settimana !

    RispondiElimina
  3. Se inizio a provarne uno, penso di non smettere più di mangiarli!!!:-) Complimenti per la bella riicetta!!!

    RispondiElimina
  4. Patrizia cara, ma quanto sei brava??? mai assaggiati i bocconotti ma mi hanno sempre ispirato un sacco, non è che me ne passeresti uno??? che bontà, hanno un aspetto fantastico!

    RispondiElimina
  5. Adoro i bocconotti e la tua versione mi piace tanto!

    RispondiElimina
  6. Mai provati , ma sono sicurissima che mi piacerebbero:frolla:slurp,ciocco:slurp e marmellata:slurp!!!!
    Brava.
    Buon w.e., Vivi
    Quasi dimenticavo:foto slurp!

    RispondiElimina
  7. ciao devono essere veraente buoni I tuoi bocconotti da provare: mi sono permessa di seguiti se vuoi passare nel mio blog sara un vero piacere
    sivanausablogspot.com

    RispondiElimina
  8. O_O stupenderrimi!!!!! felice w.e. Patrizia!!

    RispondiElimina
  9. Buongiorno mia cara Patrizia,
    Mi sono appena svegliata e vedendo questi magnifici bocconotti mi si sono allargati gli occhi.
    Grazie per tutte le tue magnifiche ricette, per me preziose!!
    Ciao e buon weekend!!
    bacione

    RispondiElimina
  10. Questi sono da sempre i dolcetti preferiti da mio marito, lia doro e non solo lui ovviamente:D!!Mi piacciono da matti e tuoi osno meravigliosi!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  11. Dalle mie parti abbiamo un dolce molto simile chiamato i cobeletti che sono un guscio di frolla con ripieno di marmellata di albicocche....io li ho rifatti con diversi ripieni.... I tuoi con la cioccolata mi piacciono un sacchissimo!!!!!

    Un abbraccio e buona domenica
    Monica

    RispondiElimina
  12. Patrizia io ADOOOORO i bocconotti!!!
    Li avevo postati anch'io tempo fa...però la mia versione prevedeva l'uso del mostocotto nel ripieno!
    Proverò sicuramente anche questa tua variante!
    Un bacione cara e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  13. Sono arrivata qui per caso...che blog delizioso! Questi bocconotti sono veramente stupefacenti! Da provare assolutamente. grazie per il dolcissimo suggerimento, Patrizia. ti seguirò con vero piacere.
    Maria Grazia

    RispondiElimina
  14. Patrizia!!! ma che bel dolcino quelli che si mangiano in un sol boccone sono i miei preferiti. Non lo conoscevo grazie per la ricetta e per le info storiche. Baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  15. Patty ecco i bocconotti di cui mi parlavi!!! È vero assomigliano ai soffioni :)
    Sono veramente deliziosi!!! Complimenti :) molto bella e interessante la storia!!!
    Un bacione cara e buon weekend :**

    RispondiElimina
  16. Devono essere ultra buoni, soprattutto quelli cioccolatosi!!!!! :))
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  17. Ma che buoni questi!! Ne ho sentito parlare di questi dolcetti da un'amica abruzzese, ma li vedo solo ora:) meraviglia! I prodotti Rigoni poi sono ottimi, immagino quindi l'ottimo sapore!
    :**

    RispondiElimina
  18. Patrizia questi bocconotti sono una favola!!!! Non li conoscevo e mi segno subito la ricetta!!:)
    Devo comprare gli stampini e poi li provo!!!
    Un bacione cara e buona domenica!

    RispondiElimina
  19. e non puoi capire quanto mi piacciono!!!!!
    a dir la verità non mangio tanti dolci, quasi per niente, ma questi dolci della tua terra sono così buoni e così lontani ( per fortuna!) li ho assaggiati alla fine di un bellissimo pranzo su un trabocco, che ricordi!!! e che bontà questi scrigni golosi!!!
    grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  20. Che gola questi dolcetti! Sembrano davvero golosi!

    Nina di http://fragolaecannella.blogspot.it/

    RispondiElimina
  21. Wow, sono proprio contenta che la mia ricettina tipica regionale vi sia piaciuta, e vi dico che se la provate, ne vi piacerà ancor di più, garantisco io, e la versione con la Nocciolata, per i golosi, è troppo buona :)
    Grazie di cuore per il vostro apprezzamento, ragazze e un grande benvenuto nel mio angoletto a Silvana. Maria Grazia e Nina :), è un piacere avervi tra le mie pagine !

    RispondiElimina
  22. so benissimo quanto siano buoni di dolci abruzzesi e i tuoi bocconotti mi hanno fatto venire una voglia incredibile, bravissima anche per come li hai presentati, una favola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra :) mi fa molto piacere il tuo apprezzamento ... i bocconotti sono molto ma molto buoni :)

      Elimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia