giovedì 30 maggio 2013

Millefoglie di moussaka

E dire che avevo fatto notare a mio marito che eravamo molto in ritardo nel riattrezzare la terrazza per poter mangiare fuori !
-Ti sembra un tempo per poter stare fuori questo? - Mi ha fatto notare giustamente lui ! Decisamente no, come dargli torto! Siamo ormai arrivati a fine maggio e nonostante il sole (e per fortuna che c'è!) soffia un'aria gelida e penetrante che hai solo voglia di chiuderti in casa!
E così oggi, che impresa assurda è stata fotografare le piccole millefoglie di moussaka ! Sì, perchè volevo fotografare fuori con la luce naturale...e invece....  Il vento soffiava via persino i pistacchi dai piatti e per tener fermi i tovaglioli agli angoli a momenti dovevo usare lo scotch ! E il sole? Proprio quando era tutto pronto ha deciso di nascondersi dietro ai grossi nuvoloni che correvano liberi nel cielo!
Aspettando pazientemente che torni la primavera promessa e finalmente l'estate, vi lascio la ricetta della rivisitazione del notissimo piatto greco a base di melanzane, la moussaka, che tanti anni fa ho avuto modo di gustare in Grecia, in una estate assolata e caldissima con 40° gradi all'ombra! Per quanto riguarda le origini della moussaka, è molto probabile  che sia a nata nell'isola di Cipro o forse nell'isola di  Creta che in passato, ha risentito tantissimo nelle tradizioni culinarie,  degli influssi arabi e turchi, un pò come le nostre regioni del del sud Italia, dove le melanzane le troviamo presenti in tantissime preparazioni.  Per me che adoro le melanzane queste piccole millefoglie di moussaka sono deliziose, spero che piacciano anche a voi!
I tempi di preparazione sono un pò lunghi e neppure io sarei riuscita a farle oggi se non avessi preparato il ragù e fritto le melanzane ieri sera !

Ingredienti 
per 8 piccole moussaka :
2 melanzane tonde (le mie pesavano 750 g)
400 g di carne di manzo macinata 
500 g di pomodori maturi
1 cipollotto
1 spicchio di aglio
mezzo cucchiaino di zucchero
1 pizzico di cannella
mezzo cucchiaino di paprika dolce
basilico e menta fresca
olio extra vergine di oliva 
olio di semi di arachide per friggere
farina 00
sale e pepe
pistacchi tritati
per la besciamella :
un bicchiere e mezzo di latte
una noce di burro
1 cucchiaio di farina
 50 g  parmigiano grattugiato

Procedimento :
Tuffate i pomodori in acqua bollente,raffreddateli in acqua fredda , spellateli e tagliateli a pezzetti eliminando i semi.  In una casseruola tritate finemente il cipollotto, aggiungete l'aglio spellato e rosolate con 4-5 cucchiai di olio d'oliva. Nel frattempo in una padella antiaderente tostate la carne macinata  senza aggiunta di grassi e quando sarà bella croccante, trasferitela nella casseruola con la cipolla e aggiungete i pomodori tagliati a pezzetti, lo zucchero, la paprika e la cannella. Incoperchiate e lasciate cuocere per circa un'ora e mezza a fuoco basso. Se dovesse essere necessario, aggiungete un pò d'acqua calda. Dovrete ottenere un ragù denso. Poco prima di spegnere, aggiungete 5-6 foglie di basilico e e 3-4 di menta, salate e pepate e lasciate insaporire.
Affettate le melanzane dello spessore di mezzo centimetro, salatele leggermente, infarinatele e friggetele in abbondante olio di semi di arachide bollente. Sgocciolatele e mettetele in un largo vassoio foderato di carta assorbente , tamponatele per far perdere l'olio in eccesso.
Preparate la besciamella facendo sciogliere il burro in un padellino, tostateci la farina e aggiungete il latte tiepido. Cuocete la besciamella fino a raggiungimento di una densità cremosa, aggiungeteci il parmigiano lasciandone un pò da parte.
Preparate ora le vostre millefoglie di moussaka. Rivestite una teglia di carta forno, ungetela con l'olio. Con un coppapasta di cm 10 di diametro formate gli strati : mettete sul fondo una fetta di melanzana, coprite con 2-3 cucchiai del ragù preparato e un velo di besciamella. Componete 3-4 strati e sulla sommità chiudete con  la besciamella . Sfilate il coppapasta e formate le altre millefoglie. Spolverizzate con il parmigiano da parte, infornate e lasciate cuocere per 20 minuti a 180°-190°. 
Sfornate, impiattate e guarnite ogni moussaka con una manciata di pistacchi tritati e foglioline di basilico, servite calde ! 
Mi sono dimenticata la nota che aggiungo ora : per una versione ligh , grigliate le melanzane, senza infarinarle,  nel forno o sulla piastra invece di friggerle.  






Con questa ricetta partecipo al contest della dolce Ale
  del blog "Dolcemente inventando "


13 commenti:

  1. che meraviglia, devono essere buonissime!!ciaoo

    RispondiElimina
  2. Beh...nonostante il tempo sei riuscita a fare delle foto molto luminose. Molto elegante la tua moussaka monoporzione. Io la faccio in versione light con le melanzane grigliate

    RispondiElimina
  3. bellissime foto e sicuramente sarà stato un piatto super ! Brava,speriamo che il sole ritorni al più presto!

    RispondiElimina
  4. Mi sembra di sentire profumo di Grecia!!!!! Stupende!!

    RispondiElimina
  5. complimenti patrizia la foto rende benissimo quanto sia buona la tua ricetta ,sei bravissima...un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  6. Ahhahahh immaginavo i pistacchi che volavano sul balcone! Guarda non parliamo di tempo che anche da me non vuole sistemarsi e continua a fare fresco!
    Comunque adoro la moussaka e non so quanta ne ho mangiata in Grecia. Carina anche la tua versione, brava. ;)

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia la tua millefoglie Patrizia!!
    Complimenti anche per le foto e per l'ambientazione!!
    Un bacio enorme e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  8. Patrizia complimenti per le foto e la mise en place sempre piu' belle , brava!Sai che la mussaka non l'ho mai fatta?Provero' questa tua ricettina, visto che il povero maritino mangia pochissime verdure e quando dico pochissime dico patate e melanzane , ma solo fritte ( e' un salutista lui)...
    Baciotti, Vivi.

    RispondiElimina
  9. Non parlarmi di brutto tempo!Non ne posso più.... le tue foto nonostante tutto sono stupende e rendono l'idea della bontà del piatto.Buona domenica!!
    Anna

    RispondiElimina
  10. Wow che meraviglia! L'aspetto è fantastico e la presentazione è davvero bella :-) Complimenti cara! Un bacione

    RispondiElimina
  11. Un modo stupendo per proporre e presentare una ricetta tradizionale: bravissima! :)

    RispondiElimina
  12. Grazie e tutte per l'apprezzamento e le vostre belle parole :)
    Vi auguro una serena settimana e un bel mese di giugno, con la speranza che torni ovunque a splendere il sole! Grazie Elisa, piacere di leggerti tra le mie pagine !

    Baci

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia