giovedì 21 febbraio 2013

La mia piccola chiffon cake




Non so per quanto tempo ho rimandato la preparazione di questa torta semplicissima e che nei blog gira a più non posso,  principalmente perchè non ho lo stampo (prima o poi lo comprerò), poi perchè a richiesta c'era sempre qualcos'altro da preparare di più gradito , poi perchè in certi periodi i dolci, non so dire perchè si mangiano meno, insomma tanti di quei  perchè e per come, fino a quando ho detto -  basta, adesso la devo fare  e come và, và -!
Come và và perchè alla fine ho dimezzato le dosi di una ricetta che avevo segnato nel mio quadernino di appunti, la più semplice e veloce.
Devo dire che il risultato è stato al di sopra delle mie aspettative e  mi ha molto soddisfatta : la mia piccola chiffon cake è venuta  alta alta (finalmente una ciambella alta!) soffice soffice, dal sapore paradisiaco e molto  carina nella forma nonostante abbia usato uno stampo da budino.
Eccola qua, la mia ricettina dimezzata e riadattata alle mie esigenze !



Ingredienti :
3 uova
150 g di zucchero
150 g di farina 00
90 ml di acqua
60 ml di olio di semi di girasole
1 pizzico di sale
mezza bustina di lievito per dolci
4 g di cremor tartato
la scorza grattugiata di un limone
1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Procedimento:
In una ciotola mettete la farina setacciata con il lievito, aggiungete i 3 tuorli, lo zucchero, il sale, l'acqua, l'olio, la vaniglia, la scorza grattugiata del limone e lasciate così.
In un'altra ciotola sbattete a neve ben soda e ferma i 3 albumi ai quali avrete aggiunto il cremor tartaro.
Riprendete l'altra ciotola e con una frusta amalgamate bene tutti i gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. A questo punto aggiungete con una spatola gli albumi montati a neve, poche cucchiaiate  per volta, facendo ben attenzione a non smontarli.
Versate l'impasto nello stampo assolutamente non imburrato e infarinato e cuocete a forno già caldo per i primi 50 minuti a 160° e per altri 15 minuti a 175-180° .
Togliete dal forno e capovolgete lo stampo con  la torta  usando come appoggio  il collo di una bottiglia o una tazza, l'importante è che la torta non poggi ma resti libera di arearsi . Lasciate raffreddare completamente.
Con l'aiuto di una spatolina, staccate la torta dalla teglia, cospargete di zucchero a vero e... assaggiate questo sublime concentrato di morbidezza , delicatezza e dolcezza !

P.S. : Non avendo lo stampo adatto, io ho usato una teglia da budino di 22 cm di diametro nella parte più larga e dell'altezza di  11 cm,  e con le dosi sopra ho ottenuto una chiffon cake perfetta !







7 commenti:

  1. Mi sembrava di aver commentato questo tuo post ma non risulta, vabbe' ti ripeto che è una meraviglia questa tua chiffon, mi piace molto lo stampo che hai usato e ti si è cotto e sformato benissimo, complimenti.
    Per quanto riguarda le brioche non ti so dire perchè ti si siano allargate, probabilmente come dici tu la temperatura era troppo alta per la lievitazione. Io le sforno in continuazione, per i pochi grassi per me è la ricetta perfetta. Riprova, la tua bravura non è in discussione, si vede da ciò che prepari.
    Buona settimana, ti abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Grazie di cuore Dana per i tuoi complimenti , tu sei bravissima , hai delle ricette nel tuo blog delle quali ignoravo persino l'esistenza e io ho così tanto da imparare in questo mondo !

    Riproverò senza dubbio a rifarle le tue brioche, anche perchè pure schiacciate, sono buonissime e soffici :) !
    Un abbraccio !

    RispondiElimina
  3. Grazie della visita che ricambio volentieri,mi sono unita ai tuoi sostenitori. Mi piacerebbe se tu partecipassi al mio contest "A tutta panna"http://fragole-e-panna.blogspot.it/2013/03/il-mio-primo-contest-tutta-panna.html
    Ti aspetto!

    RispondiElimina
  4. Cercavo proprio questa ricetta!! Bravissima la tua torta è un capolavoro..senti un pó ma le uova medie vanno bene? E poi io ho uno stampo a ciambella da 22cm quello per il casatiello napoletano per interderci che dici potrebbe andare bene? Ancora complimenti e buona serata❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enza, eccomi qua, nel ringraziarti per i complimenti :) ! Sono felice che questa mia vecchia ricetta ti sia piaciuta ! Le uova vanno benissimo quelle medie, non compro mai le grandi, lo tampo da 22 cm è perfetto, anche il mio ha quella misura !
      Grazie ancora, a presto !

      Elimina
  5. Non so se il commento che avevo pubblicato stamattina sei riuscita a leggerlo...lo pubblico di nuovo sperando di non essere ripetitiva...grazie mille per la risposta e ti volevo chiedere un'altra cosa ancora e poi giuro che non ti annoio più xD...volevo sapere in che reparto del forno fai cuocere la torta..cioè giù,a metà,non so...grazie ancora di tutto...ti mando un bacione grandissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun disturbo Enza, ci mancherebbe, mi spiace solo di non essere tempestiva con le risposte, ma eccomi qua! Io cuocio tutte le torte da forno al 3° ripiano, quindi giusto a metà, seguendo le istruzioni del mio forno per quanto riguarda le temperature giuste, che quindi ti consiglio di adeguare al tuo forno :) , a seconda se usi uno statico o un ventilato.
      Spero di essere stata utile ! Fammi sapere se la tua chiffon cake è venuta buona e se ti è piaciuta !

      Elimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia