lunedì 28 gennaio 2013

Frittura mista dell'Adriatico




Cosa c'è di più buono (e sfizioso) di una buona frittura di pesce? Secondo mio marito solo un bel piatto di spaghetti con le vongole, tante vongole! Anzi, diciamo che è difficile scegliere tra i due piatti , difatti il suo diventa un ritornello che ripete spesso, molto spesso :-" che voglia di una bella frittura che ho! Se ci metti pure uno spaghettino è il massimo!"-
Come non accontentarlo? Se poi sono fortunata e trovo in pescheria un bel misto ricco fresco che il nostro mare generosamente offre, non mi resta che mettermi all'opera e preparare la mia frittura mista dell'Adriatico!
Facile, troppo facile per me !

Ingredienti :
(per 4 porzioni)
1 kg di pesce misto
(busbane, triglie, alici, merluzzi, calamari, gamberetti)
farina q.b.
olio di arachide per friggere
1 limone


Procedimento:
Pulisci bene i pesci eliminando le viscere e le squame e sciacquali sotto il getto dell'acqua corrente, quindi mettili a scolare in uno scolapasta.
In un largo piatto versa un pò di farina ; passa pochi pesci alla volta nella farina e scuotili per eliminare quella in eccesso.
Nel frattempo lascia scaldare in una padella larga l'olio di arachide . Tuffa i pesci infarinati nell'olio disponendoli in uno solo strato e friggi per due/tre muniti.  Con una schiumarola sgocciolali e mettili sopra della carta assorbente in modo che perdano l'unto  in eccesso.
Sala leggermente i pesci e disponili su di un piatto guarnendo con delle fettine di limone.



9 commenti:

  1. Cosa non darei per una frittura del mio mare. Abito in Sardegna da 25 anni e il pesce non manca ma il sapore è diverso, molti dicono più buono ma il nostro è sempre il nostro dell'Adriatico.
    Piacere di conoscerti, vado a gironzolare per il tuo blog e comunque anche le mie figlie cercano sempre qualcosa di buono!
    A presto!

    RispondiElimina
  2. Dana, ciao! Che emozione il tuo commento, è il primo, grazie di cuore !
    Sono appena approdata in questo mondo e non so ancora come muovermi.Un pò mi intimorisce...
    Che meravigliosa isola la Sardegna, ci siamo stati anni fa in vacanza e spero di poterci tornare prima o poi ! Piacere mio di conoscerti, io vivo vicino Pescara, proprio sul mare e il pesce qua non manca mai! Grazie ancora e... a presto !
    Patrizia

    RispondiElimina
  3. Allora siamo vicine, io sono di Vasto e mio fratello abita a Chieti Scalo.
    Dovresti mettere la possibilità di seguirti come followers così non ti si perde di vista. Stai tranquilla per il resto, è solo un gioco, anche se a me ha dato molto, ho conosciuto tante persone in gamba e affettuose come Lella che abita a Martinsicuro con la quale ho stretto una bella amicizia e tante altre. Io ti seguirò con piacere e se hai dei dubbi chiedi pure.
    A presto!

    RispondiElimina
  4. Un consiglio, se permetti. La parola di verifica porta via del tempo per lasciare un commento, io le ho eliminate in tutti e due i miei blog, tanto non servono a nulla. Si è più invogliati se non c'è.

    RispondiElimina
  5. Grazie della tua disponibilità e dei tuoi consigli Dana !
    Credo di essere riuscita a togliere la parola di verifica. Almeno spero.
    Adesso devo vedere come fare col followers !

    Sei di Vasto ! Pensa che l'estate scorsa andavamo spesso al mare tra Fossacesia e Vasto, lungo la meravigliosa Costa dei Trabocchi :) dove il mare è bello e limpido come piace a noi. Sono contenta di fare la tua conoscenza Dana, davvero tanto :) !

    RispondiElimina
  6. Ma che bello il tuo blog!! Complimenti e ben arrivata!! Grazie della visita....a presto!!

    RispondiElimina
  7. Grazie mille Tiziana, ho bisogno di incoraggiamenti :)
    Grazie per essere passata e a presto !

    RispondiElimina
  8. Ma che piatto sontuoso! Che voglia di pesce..purtroppo da noi non si trova fresco per cui spesso mi passa la voglia di prepararlo!Tanti complimenti un caro saluto Lia

    RispondiElimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia