giovedì 24 gennaio 2013

Candele dolci e... l'atmosfera è servita !



Mi piace pensare al Natale come ad un periodo sospeso.
Sospeso e bianco.
Bianco e silenzioso.
Come quando scende la neve e tutto avvolge nella sua carezza ovattata. 
E tutto diventa magica atmosfera.    
E' difficile da descrivere ma è così che mi sento a Natale: sospesa, protesa ad ascolare il silenzio di una ricorrenza che regala tante sensazioni ed emozioni diverse.
A volte impregnate di un pizzico di malinconia alla quale è difficile attribuire una fonte precisa, anche se mi piace pensare che sia solo il tempo che passa e mi attraversa, che rimescola i ricordi dei Natali passati al presente e lascia i suoi segni.
Ma poi è l'atmosfera dolce della festa che ha il sopravvento ed il piacere di stare a casa, con i miei cari, a coccolarli e lasciarmi coccolare.  

Ma non voglio perdermi dietro a tante parole, voglio invece parlare della ricetta più d'effetto  e più dolce che ho realizzato per la vigilia di Natale a casa mia : le candele alla crema con fiammelle al caramello ! Un vero successo!
Natale è ormai passato da un mese ma avevo pensato a questa ricetta per inaugurare il mio blog e, pur se non sono riuscita a rispettare i tempi che mi ero data, è con questa ricetta che voglio lo stesso iniziare !

Ingredienti
Per la pasta frolla: 
250 g di farina 00
1 uovo + 1 tuorlo
120 g di burro freddo
100 g di zucchero
1 pizzico di sale


Per la crema pasticcera :
3 tuorli 
5 cucchiai colmi di zucchero
3 cucchiai rasi di amido di mais
3 bicchieri di latte
1/2 baccello di vaniglia inciso nel senso della lunghezza


Per le fiamme di caramello :

80 g di zucchero

un cucchiaio d'acqua 



Inoltre :

poco latte

granella di nocciole q.b.

zucchero a velo per guarnire

Procedimento
Prepara la pasta frolla sbriciolando il burro freddo tagliato a pezzetti con la farina e lo zucchero, unisci  il tuorlo e l'uovo, un pizzico di sale e  lavora velocemente .
Avvolgi la pasta frolla con la pellicola trasparente e lasciala riposare in frigo almeno un'ora.
Nel frattempo prepara la crema pasticcera : scalda il latte con il baccello di vaniglia e un pezzetto di scorza di limone. Sbatti in un pentolino i tuorli con lo zucchero , aggiungi la farina e infine versa il latte  filtrato a filo mescolando per non lasciar formare grumi.
Porta il pentolino sul fuoco e cuoci la crema a fiamma bassa mescolando fino al raggiungimento della densità desiderata.  Lascia raffreddare.
Per le fiammelle , sciogli sul fuoco  lo zucchero con il cucchiaio d'acqua e mescola fino a quando sarà leggermente caramellato. Intanto stendi un foglio di carta forno sul piano di lavoro. Preleva con l'aiuto di un cucchiaino un pò di caramello e lascialo cadere sulla carta cercando di dargli la forma di una fiamma (attenzione a non scottarsi!) e inserisci alla base di ogni fiammella, uno stecchino . Lascia solidificare le fiamme.
Riprendi la pasta frolla e stendila sul piano di lavoro in un sfoglia sottile. Con una rotella liscia, taglia dei rettangoli di diversa larghezza  così da ottenere delle candele di altezza diversa. Imburra e infarina dei cilindri di metallo, avvolgi su ciascuno di essi un pezzo di pasta fissando bene le estremità. Spennella la pasta con il latte e rotola i cilindri  nella granella di nocciole messa in un piatto.
Cuoci i cilindri di pasta in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti o comunque fino a leggera doratura.
Quando i cilindri  di frolla saranno freddi, sfilali dagli stampi e procedi alla preparazione del  centrotavola tutto da mangiare !
Con una tasca da pasticcere  riempi ciascun cilindro di pasta con la crema  (alla quale io ho aggiungo poca panna montata che ovviamente si può omettere) e sistema ogni candelina in verticale su di un piatto o  alzatina, metti una fiammella su ogni candelina e guarnisci con zucchero a velo per creare l'effetto neve (a me piace tanto!).
Una ricetta semplice, più lunga da riportare che da  fare !
Nota :  per la crema pasticcera ho usato una delle tante ricette di famiglia. E' semplicissima e riesce sempre, non si deve pesare niente e prevedere per ogni tuorlo d'uovo, un cucchiaio di zucchero, un cucchiaio di amido di mais e un bicchiere di latte.  Con lo zucchero , per una crema più dolce, spesso raddoppio quasi come in questo caso. Più semplice di così! 


  

2 commenti:

  1. Che belle!!! come ho fatto a non vederle proma.
    Stupende brava bravissima. Complimenti! Per il prossimo Natale ci proverò e anche per un compleanno, perchè no?!!!!
    Ti auguro una buona giornata Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Anna, questa è stata la mia prima ricetta del blog e... mi fa piacere che tu l'abbia notata e che ti piaccia :), grazie davvero !
      Baci e buona giornata anche a te , a presto !

      Elimina

Grazie per l'attenzione e per i commenti che vorrai lasciarmi :) !
Patrizia